Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO12°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo speciale social di Cook dal Vinitaly

Cronaca venerdì 15 dicembre 2023 ore 08:06

Operazione anti baby gang, arresti anche in Toscana

polizia

Armi e droga sequestrati e 40 arresti in tutta Italia, con 500 operatori della polizia di Stato impegnati a scandagliare il sottobosco dei trapper



ROMA — E' di circa 40 arresti tre dei quali in Toscana, 70 denunce e sequestro di armi e droga il primo bilancio della vasta operazione di polizia contro le gang giovanili che ha impegnato 500 operatori in tutta Italia.

La polizia di Stato ha scandagliato specialmente il sottobosco dei trapper avviando stamani interventi in 14 province teatro di recenti episodi che hanno visto protagoniste bande di ragazzi. In Toscana l'intervento è scattato ad Arezzo, poi nel resto d'Italia a Bari, Catania, Genova, Milano, Modena, Napoli, Palermo, Padova, Pescara, Reggio-Emilia, Rovigo, Salerno e Verona.

Gli arrestati sono per un quarto minorenni. Fra i denunciati invece gli under18 sono uno su tre.

Nel corso degli interventi i poliziotti hanno posto sotto sequestro armi da taglio e da fuoco, tirapugni, droga a fiumi, denaro contante ritenuto provento di spaccio di stupefacenti.

Nelle varie città hanno operato le squadre mobili e le sezioni investigative competenti per territorio, che hanno monitorato i fenomeni delle baby gang e dello street bullying. Con loro equipaggi dei reparti di prevenzione crimine e unità cinofile.

Così in Toscana

Tre i giovani arrestati ad Arezzo, dove la polizia ha sequestrato più di un chilo di cocaina e poi eroina ed hashish, nonché armi da taglio. 

Sono state identificate oltre 250 persone, metà delle quali minorenni, e sono state effettuate numerose perquisizioni sia personali che domiciliari, oltre che controlli presso gli esercizi commerciali maggiormente frequentati dai minori.

E’ stato individuato il responsabile di una rapina commessa nel centro storico lo scorso fine settimana, e sono state avviate le procedure di espulsione di un uomo di origini straniere arrestato per spaccio, presumibilmente anche a minori.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno