Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:49 METEO:AREZZO11°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Dietro la «stanchezza» di Biden al G7

Attualità domenica 05 marzo 2023 ore 17:16

Sciopero in vista, bus a rischio per 24 ore

bus vuoto

Nella giornata di astensione dal lavoro sono previste fasce di garanzia in cui la regolarità delle corse è assicurata. Ecco in quali orari



TOSCANA — Festa della Donna senza autobus, a causa dello sciopero nazionale e generale con lo stop di 24 ore che mercoledì 8 Marzo prossimo potrebbe generare ritardi o cancellazioni delle corse. A dare notizia delle possibili disfunzioni nel servizio è il gestore regionale del tpl su gomma, Autolinee Toscane. Lo sciopero nazionale e generale di 24 ore è indetto dal sindacato Cub Trasporti per tutti i settori, pubblici e privati.

Tuttavia esistono fasce di garanzia, due uniche e uguali per tutta la Toscana, in cui è assicurata la regolarità del servizio di trasporto: il servizio sarà garantito tra le 4,15 e le 8,14 e tra le 12,30 e le 14,29.

Lo sciopero coinvolgerà sia il personale viaggiante che gli impiegati, compresi quelli delle biglietterie per i quali l'astensione dal lavoro è prevista per l'intero turno.

La regolarità del servizio dei bus fuori dalle fasce di garanzia, nonché la presenza di personale alle biglietterie, dipenderà dalle adesioni allo sciopero. La percentuale di adesione all’ultimo sciopero con le medesime motivazioni - era l’8 Marzo 2022 e vi aderirono Cobas e Cub - come rammenta At fu del 15,51%.

Lo sciopero generale e nazionale è stato indetto da Cub Trasporti in occasione della giornata internazionale di lotta contro la violenza e ogni discriminazione di genere e riferiscono al peggioramento della condizione generale di vita delle donne in ambito sociale, familiare, culturale.

Le rivendicazioni riguardano: salute e sicurezza, parità salariale, mancanza di servizi pubblici e gratuiti, tagli alle risorse per la scuola pubblica, sanità pubblica, violenza sulle donne e femminicidi, attacco al diritto di libera scelta in tema di maternità e/o aborto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno