Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO10°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Zingaretti: «Ho scoperto di avere un neo che era un tumore maliglio. Mi sono salvato grazie alla prevenzione»

Attualità mercoledì 30 settembre 2015 ore 16:30

Unione Montana nega risarcimento danni del 5 Marzo

Foto di: Immagine di repertorio

L’Ente ha negato agli stessi operai il risarcimento per i danni causati alle loro autovetture da alcuni pezzi di fabbricato staccati dal vento



PIEVE SANTO STEFANO — Flai-Cgil Fai-Cisl Uila-Uil di Arezzo esprimono la più profonda delusione per il comportamento dell’Unione Montana dei Comuni della Valtiberina.

Dopo lo straordinario evento atmosferico del 5 Marzo scorso, la Presidente dell’Unione ha ringraziato, con una lettera indirizzata ad ogni singolo addetto, gli operai forestali dell’Ente per la prontezza e per l’efficacia del loro intervento durante lo stato di emergenza provocato dal forte vento. Gli stessi danneggiati hanno chiesto, a più riprese, un risarcimento economico in grado di saldare le fatture delle carrozzerie ma l’Unione dei Comuni, a più di sei mesi di distanza dall’evento, non ha ancora erogato alcun centesimo.

“Questo è solo uno dei temi per i quali ormai da oltre due mesi abbiamo richiesto e più volte sollecitato un incontro – fa sapere Flai-Cgil Fai-Cisl Uila-Uil - E' inaccettabile questo sottrarsi da parte dell'Ente a qualsiasi tipo di confronto con le Organizzazioni Sindacali.

Inoltre Flai Fai e Uila provinciali sono molto preoccupate anche per gli attuali livelli occupazionali del settore forestale: mentre nel 2009 l’ex Comunità Montana poteva contare su 32 operai forestali, oggi il numero degli addetti è sceso a poco più di 20.

L’Ente, a detta delle associazioni, non si è mai impegnato seriamente per garantire un fisiologico turn-over in grado di far fronte, con nuove assunzioni, alle uscite dovute ai pensionamenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno