Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO12°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Attualità mercoledì 08 marzo 2023 ore 18:45

Addio Aldo, ultimo superstite della strage nazista

Aldo Dini - foto da Facebook Eugenio Giani

Si è spento Dini. Era riuscito a scappare nonostante fosse rimasto colpito da una pallottola. Per tutta la vita ha coltivato la memoria



CAVRIGLIA — "Si è spento Aldo Dini, ultimo superstite della strage nazista di Cavriglia, una delle più drammatiche d'Italia. Le pallottole lo sfiorarono ma non lo colpirono e riuscì a scappare. Da quel giorno non ha mai smesso di essere testimone della Memoria. Riposa in pace Aldo!".

Così il presidente della Regione, Eugenio Giani, con un post su Facebook ha voluto dare l'ultimo saluto, pubblico, ad Aldo Dini, scampato alla strage nazista di Cavriglia nella quale tra il 4 le l'1 luglio 1944 furono uccisi 192 civili innocenti in una serie di terribili massacri messi in atto dall’Unità Hermann Goering della Wehrmacht nelle cinque frazioni del paese: Castelnuovo dei Sabbioni, Meleto Valdarno, San Martino, Massa Sabbioni e Le Matole.

Dini conservava dentro di sé il terrore della guerra, il dramma degli eccidi nazisti. Proprio di quella furia dei tedeschi dalla quale era riuscito, miracolosamente, a salvarsi.  E per tutta la sua esistenza ha lottato per non dimenticare, anzi per ricordare e testimoniare fino a che punto può arrivare la crudeltà umana.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno