Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO19°39°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Attualità venerdì 17 aprile 2020 ore 20:00

Covid, quinto decesso tra gli anziani della Rsa

Covid, quinto decesso tra gli anziani della Rsa
Silvia Chiassai Martini sindaco di Montevarchi

Il Coronavirus si porta via una donna di cento anni. Nuovi controlli sugli operatori della struttura, Chiassai: “In paese i contagiati sono 91”



MONTEVARCHI — Un’altra morte tra gli anziani della casa di riposo di Montevarchi. Secondo quanto riferito dalla Asl e poi confermato dal sindaco oggi è venuta a mandare una donna nata nel 1920 da tempo ospite della Rsa e, dopo essere risultata positiva al test Covid, ricoverata all’ospedale di Arezzo dove è deceduta.

Si tratta della quinta persona degente della struttura di via pascoli ad essere portata via dal Coronavirus.

Intanto il sindaco ha fatto il punto della situazione dei contagi nella cittadina. Ad oggi, con i nuovi quattro casi accertati sono “91 i soggetti positivi” ha detto Silvia Chiassai “di questi solo 14 sono cittadiniche hanno contratto il virus per cause diverse dalla realtà della Rsa o dall’ambito sanitario”.

Parlando poi della situazione della Rsa, il sindaco ha confermato che la Asl ha preso la gestione degli ospiti positivi al Covid “già da stasera come prevede l’ordinanza del presidente della Regione Rossi. Abbiamo deciso di trasferire gli ospiti no-covid in un’altra struttura idonea così da evitare il rischio contagi. Ho anche ottenuto – ha specificato il sindaco di Montevarchi - che da domani siano effettuati tamponi e test sierologici agli operatori della cooperativa che stanno diminuendo perché molti si sono ammalati. Visto che la risposta dei tamponi precedenti sono arrivati in ritardo, era bene ricontrollare. In questo modo riusciamo finalmente a gestire i pazienti positivi con personale nuovo e a provvedere al rientro degli 11 degenti che erano stati trasferiti (in una struttura di Siena, ndr) che si possano curare tra le proprie mura. Arrivando così a tornare alla normalità”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno