Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:AREZZO21°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Cronaca giovedì 01 ottobre 2020 ore 12:54

Dopo un lungo inseguimento bloccati cinque ladri

Carabinieri con attrezzi da scasso sequestrati alla banda

Movimentata cattura di una banda di topi di appartamento da parte dei Carabinieri. I malviventi non si sono fermati all’alt delle forze dell’ordine



VALDARNO ARETINO — Hanno sfondato una finestra per rubare all’interno di una villetta di San Giustino Valdarno. È iniziata così una vicenda movimentata che ha portato, al termine di un lungo inseguimento, alla cattura di una banda di topi di appartamento da parte dei carabinieri dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Valdarno e della Stazione di Terranuova Bracciolini, coadiuvati dai colleghi dell’aliquota Operativa e della Stazione di Montevarchi. Protagonisti in negativo della vicenda cinque persone: due uomini e tre donne, arrestati per tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Per quanto emerge dalle prime indagini si tratterebbe di una vera e propria banda, giunta in Toscana dal Lazio, col preciso intento di compiere più colpi.

Tutto è iniziato quando la centrale operativa della Compagnia Carabinieri di San Giovanni Valdarno ha ricevuto una telefonata da parte di alcuni cittadini di San Giustino Valdarno, che segnalavano la presenza di un’auto sospetta e un tentativo di effrazione. I Carabinieri appuravano così che una banda di topi di appartamento, costituita da 5 persone, a bordo di una Fiat Croma grigia, aveva tentato di introdursi all’interno di una villetta, usando strumenti da scasso per infrangere una porta-finestra. Una pattuglia della Radiomobile, che si trovava nei pressi, intercettava quasi subito l’auto in fuga, riconoscendo negli occupanti i malviventi che poco prima avevano tentato il colpo. I ladri ignoravano l’alt impartito dai militari, e si dirigevano verso l’abitato di Terranuova Bracciolini, ignorando i ripetuti segnali di fermata dei Carabinieri. Iniziava così un inseguimento, che aveva termine proprio alle porte di Terranuova, dove sopraggiungeva la pattuglia della locale stazione dei Carabinieri per dar manforte ai colleghi. Una volta fermati, i due uomini cercavano di fuggire a piedi, però venivano bloccati dai Carabinieri e quindi tratti in arresto in flagranza di reato per tentato furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale. I carabinieri hanno poi sequestrato, oltre agli strumenti da scasso, anche un marsupio, una borsa ed un orologio da taschino, con ogni probabilità provento di precedenti furti in abitazione. Sono in corso ulteriori accertamenti investigativi per verificare se la banda, nei giorni precedenti, avesse portato a termine altri colpi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno