Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roger Federer applaudito al concerto dei Coldplay, Chris Martin gli dedica dei versi
Roger Federer applaudito al concerto dei Coldplay, Chris Martin gli dedica dei versi

Cronaca venerdì 06 novembre 2020 ore 13:48

Rifiuti tossici sottoterra, imprenditori nei guai

auto guardia finanza
Foto di repertorio

La Guardia di Finanza scopre una discarica “tombata” nei pressi di un’azienda valdarnese: sequestrata un’area di 400 metri quadri



VALDARNO — Qualche sospetto, poi sopralluoghi e controlli, infine l’uso di apparecchiature sofisticate come il georadar. Così, alla fine di una vasta operazione - condotta con la collaborazione di Arpat, Carabinieri forestali, la sezione aerea del reparto aeronavale della Gdf, di stanza a Pisa -, la Guardia di Finanza di San Giovanni ha scoperto una discarica di materiale tossico. L’area “tombata” - che nascondeva rifiuti pericolosi come solventi e lastre di vetro piombato – si trovava nei pressi di un’azienda del Valdarno che si occupa della produzione e lavorazione di materiali per arredamento.

I rifiuti tossici si trovavano nel sottosuolo di uno spazio occupato dalla società, dove, di recente, sono stati effettuati lavori di ristrutturazione e di cementificazione, con conseguente sversamento di sostanze nocive.

A seguito delle perlustrazioni e dei primi riscontri, integrati da mirate attività di polizia giudiziaria, i militari hanno interessato la Procura della Repubblica di Arezzo, segnalando la posizione dell’azienda.

L’operazione della Guardia di Finanza si è conclusa con il sequestro dell’area di circa 400 mq, per violazioni alla specifica normativa a tutela dell’ambiente, e con l’emissione da parte dell’autorità giudiziaria aretina di due avvisi di garanzia nei confronti di due soci-amministratori dell’impresa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno