Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità lunedì 16 gennaio 2023 ore 12:30

Nell'Aretino torna il Carnevale più antico d'Italia

Dal 5 febbraio al 5 marzo la manifestazione si riappropria delle date canoniche, dopo lo stop causa Covid e l'edizione estiva



FOIANO DELLA CHIANA — Il borgo in provincia di Arezzo torna ad essere la capitale dei coriandoli celebrando le 484 edizioni con tante iniziative collaterali, ma soprattutto con la sfilata dei quattro carri allegorici, giganti di cartapesta mai visti. Appuntamenti per grandi e piccoli, dalla musica all’enogastronomia, passando per l’arte

Si prepara alla festa il borgo del carnevale più antico d’Italia, quello toscano di Foiano della Chiana, dove dal 5 febbraio al 5 marzo, per cinque domeniche, si potrà celebrare la 484esima edizione di una delle manifestazioni più antiche d’Italia, soprattutto in assoluto il Carnevale che vanta più storia. "Torniamo a fare festa nel periodo di carnevale, dopo lo stop del Covid e l’edizione estiva del 2022 – spiega il presidente del Comitato del Carnevale, Massimo Di Chiara – lo faremo riappropriandoci non solo della stagione più consona a questi festeggiamenti pagani, ma tornando al Carnevale che tutti conoscono e che vogliono, con tantissimi appuntamenti collaterali già dal sabato di ogni fine settimana e naturalmente con le sfilate dei giganti di cartapesta".

Tra le grandi novità di questa edizione la grafica rinnovata che accoglierà e farà parlare del Carnevale in tutta Italia. Sarà infatti la street artist Camilla Falsini ad animare il Carnevale di Foiano dal punto di vista grafico.

Il racconto del Carnevale di Foiano con uno spettacolo inedito. Lo spettacolo nasce dall’idea di tre foianesi doc, Enzo Ferraro, Riccardo Bernini e Marcello Bernardini, di raccontare Foiano a chi vi arriva per la prima volta, ma anche ai foianesi che hanno voglia di riscoprirlo. Si tratta di un’ora di “storia e filosofia”, ma senza la pretesa di diventare una lezione (e che dura anche meno di un’ora!).

Si parte il 5 febbraio, prima domenica, anche se già dal sabato ci saranno iniziative collaterali. Tante le novità, a partire dall’area dei cibi di strada toscani. Nella Piazza Cavour infatti per tutte le domeniche di festa saranno infatti presenti truck e banchi di assaggio con le migliori eccellenze di strada toscane, abbinate ai vini del territorio. La domenica mattina alcuni chef si alterneranno anche in cooking show per raccontare le ricette della tradizione carnevalesca toscana. Per i più piccoli ci saranno i consueti appuntamenti con Carnevalandia, il Carnevale dei Bambini, con le parate della Disney e le sfilate in maschera, oltre a una area totalmente dedicata con spettacoli, trenini, giostre e giochi completamente gratuiti. Mostre d’arte, raduni di Harley Davidson e opportunità per i camperisti con pacchetti mirati all’ospitalità.

Quattro i carri allegorici in gara rispettivamente realizzati  da Azzurri, Bombolo, Nottambuli e Rustici: questi i nomi delle quattro fazioni che da secoli ormai si sfidano ogni anno a colpi di coriandoli e cartapesta.

Il programma completo della manifestazione e altre informazioni sul sito www.carnevaledifoiano.it


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno