Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:07 METEO:AREZZO14°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Raisi, le immagini del presidente iraniano sull'elicottero prima dello schianto

Cronaca mercoledì 06 agosto 2014 ore 14:05

19 turisti intossicati dai funghi

Il Boletus Satanas

Anche 4 bambini e un dializzato sono stati ricoverati dopo aver mangiato in un ristorante di un agriturismo. Un fungo nocivo scambiato per un porcino



AREZZO — Diciannove turisti, tedeschi, svizzeri ed alcuni italiani, sono rimasti intossicati dopo aver mangiato dei funghi nocivi nel ristorante di un agriturismo a Pieve Santo Stefano. 

Tutti i commensali, tra cui quattro bambini e un dializzato, sono state ricoverate negli ospedali di Sansepolcro, Cortona, Bibbiena e Arezzo.

Le loro condizioni di salute non sarebbero gravi ma restano al momento in osservazione. 

Dopo gli accertamenti di laboratorio al Centro di coordinamento micologico della Regione Toscana a Firenze,  è emerso che a causare l'intossicazione è stato un fungo della specie "Boletus Satanas", un esemplare nocivo che causa disturbi gastroenterici.

Il "Boletus Satanas" può essere scambiato per un porcino ed era stato raccolto, un unico esemplare di oltre un chilo, nel bosco vicino all'agriturismo, e' stato cucinato e servito a cena ieri sera con vari piatti. 

Nel giro di tre ore, i turisti hanno accusato crisi di vomito e diarrea talmente gravi da dover chiamare il 118, che ha allestito un soccorso di emergenza senza precedenti nell'Aretino: per trasferire in ospedale gli intossicati, oltre alle ambulanze, una decina quelle impegnate fuori dalla rete di soccorso ordinaria, e' stato anche impiegato un pulmino. 

Ora gli intossicati stanno meglio, e solo cinque rimangono ricoverati: gli altri sono stati dimessi questa mattina. La terapia prevede carbone vegetale e liquidi. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno