Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:00 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana

Attualità giovedì 24 settembre 2020 ore 11:35

​A scuola con i libri e la Borsa di studio

Banca Valdichiana ha pubblicato il bando per sostenere famiglie e studenti nell’anno del Covid



AREZZO — Riparte la scuola, nonostante il Covid. C’è uno strumento concreto al servizio di famiglie e studenti che devono affrontare difficoltà e incognite legate alla contingenza di questa fase.

Lo strumento che serve in momenti come questi è la Borsa di studio. Il Consiglio di amministrazione di Banca Valdichiana ha pubblicato il Bando per le Borse di studio 2019/2020. Un progetto al quale l’istituto di credito tiene molto e quest’anno taglia il traguardo delle diciotto edizioni.

Come funziona? Il bando premia il merito e l’impegno scolastico di studenti - soci o figli di soci della BCC – che, nonostante le difficoltà dell’ultimo anno scolastico a causa della pandemia e del lockdown, sono riusciti a terminare il ciclo di scuola con voti molto elevati.

“Le condizioni in cui si è svolta l’ultima parte dello scorso anno scolastico – sottolinea il presidente di Banca Valdichiana, Fabio Tamagnini – con i ragazzi che hanno sofferto in modo particolare l’isolamento rispetto ai coetanei e la necessità di fare lezioni online con insegnanti a distanza, rendono ancora più meritevoli quegli studenti che nonostante tutto, sono riusciti ad ottenere i voti più alti, mantenendo il massimo impegno e obiettivi chiari. Del resto il futuro del Paese è in mano a loro, e noi come Banca locale vogliamo sostenere le nuove generazioni delle nostre comunità, che si troveranno a gestire anche la difficile eredità di questa pandemia”.

Il bando delle Borse di studio di Banca Valdichiana prevede un plafond di 18.000 euro che va ad aggiungersi agli oltre 600.000 euro già distribuiti nelle precedenti 17 edizioni, anche considerando che Banca Valdichiana è nata nel 2016 dalla fusione delle BCC con sede a Chiusi con quella con sede a Montepulciano e che entrambe avevano avviato questa iniziativa.

Le domande dovranno essere presentate con un modulo da scaricare dal sito internet della banca (www.bancavaldichiana.it) o da ritirare presso le filiali presenti in tutto il territorio di competenza, - compreso tra le province di Siena Arezzo e Perugia - e dovranno essere inoltrate entro il 16 novembre 2020.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno