Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:AREZZO-0°10°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Attualità domenica 27 novembre 2022 ore 07:00

Arezzo in festa, è arrivato il nuovo vescovo

Il nuovo vescovo Migliavacca ad Agazzi - frame dal video

Monsignor Andrea Migliavacca entra ufficialmente alla guida della Diocesi. Intenso programma di incontri fino alla messa delle 17,30 in Duomo



AREZZO — Ci siamo. Monsignor Andrea Migliavacca entra oggi - 27 novembre e prima Domenica di Avvento - ufficialmente alla guida della diocesi, succedendo a Riccardo Fontana. 

E' un’intensa giornata, nel corso della quale il nuovo Vescovo partendo dalle periferie, geografiche ed esistenziali, arriva fino al centro della città di Arezzo e della diocesi, sulla cima del colle di San Donato, per la Messa in Cattedrale, presieduta dall’arcivescovo metropolita di Firenze, cardinale Giuseppe Betori.

Tutto è iniziato alle 10,30 nella frazione di Viciomaggio, dove monsignor Migliavacca ha incontrato i ragazzi dell’Istituto Medaglia Miracolosa, una realtà di eccellenza sul fronte della riabilitazione e gli alunni della scuola retta dalle suore di Santa Marta. 

Il cammino di ingresso è proseguito per pochi chilometri, in un’altra frazione del Comune di Arezzo, Agazzi, dove dal dopoguerra i padri passionisti gestiscono l’Istituto Madre della Divina Provvidenza, un’eccellenza sul fronte della promozione della disabilità e in molti ambiti sanitari. "Sono tanto contento di incontrarvi e conoscervi. E sono contento di vedervi sorridenti perché significa che qui vi sentite a casa. Vi sentite accolti, accompagnati, amati. La vostra è una realtà bella, preziosa e che fa del bene" ha detto il nuovo vescovo. (Il suo intervento nel video sotto) 

Monsignor Migliavacca si è poi spostato alla Casa circondariale di Arezzo per incontrare i detenuti e le loro storie di sofferenza. Tappa, quindi, del presule alla parrocchia di San Francesco Stigmatizzato in Saione, dalle 12,30 alle 15. In questo lasso di tempo l'incontro con gli immigrati, le realtà caritative e le sorelle di Gesù Povero, che prestano il loro servizio all’interno della parrocchia.

Dopo un pranzo al sacco, alle 14,30, nei “campini” dell’oratorio di Saione, partecipazione alla Giornata diocesana dei Giovani da parte del nuovo vescovo. Quindi, lo spostamento nella basilica di San Francesco, alle 15,30, per un incontro con i giovani, che, dopo un momento di preghiera, camminano insieme al Presule fino a Piazza della Libertà per, alle 16,30 nel Palazzo del Comune, il saluto con le Autorità e le Istituzioni locali.

Il culmine della giornata di festa è alle 17,30 con la celebrazione della Messa solenne e la presa di possesso della diocesi. In Cattedrale, insieme a tutto il popolo di Dio, il Vescovo incontra il clero nel suo insieme, con cui condividerà una giornata durante il tempo di Avvento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Andrea Migliavacca nuovo vescovo di Arezzo, l’annuncio di Fontana
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno