Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO14°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Attualità domenica 16 maggio 2021 ore 11:00

A Casa Buschi visita gratis e con l'audioguida

Dal 18 al 23 maggio ingresso senza ticket nell'ambito della Giornata Internazionale dei Musei. Schede didattiche per i bambini



AREZZO — Dopo un lungo periodo di isolamento abbiamo tutti bisogno di cultura. Ed anche la Fondazione Ivan Bruschi aderisce alla Giornata Internazionale dei Musei 2021, promossa da ICOM (International Council Of Museum) per il 18 maggio, con due iniziative straordinarie previste per tutta la settimana e in linea con il tema di questa edizione: “Il futuro dei Musei: rigenerarsi e reinventarsi”, che ricorda gli obiettivi attuali di sostenere i musei quali settori chiave della ripresa e di riprogettare il ruolo delle istituzioni museali nella comunità sociale.

Quindi, da martedì 18 maggio e fino al 23 maggio sarà possibile visitare con ingresso gratuito le sale della Casa Museo Bruschi e la mostra “L’Oriente in Casa. Opere dalla collezione di Frederick Stibbert” con una nuova e coinvolgente modalità: le audioguide scaricabili direttamente e facilmente sui propri dispositivi mobili. 

Le descrizioni delle opere principali e degli oggetti più caratteristici della collezione Bruschi e le loro storie accompagneranno i visitatori in una interessante e piacevole passeggiata narrativa lungo i tre piani del Palazzo.

Inoltre, per tutte le famiglie che entreranno al Museo con i loro bambini tra 5 e 12 anni saranno messe gratuitamente a disposizione le speciali schede didattiche, grazie alle quali la visita si trasformerà in un viaggio creativo alla scoperta delle più curiose opere esposte, attraverso disegni da completare, indovinelli a cui rispondere, parole nuove da scoprire ed emozioni da raccontare.

A tutti i ragazzi che completeranno il percorso sarà consegnato un divertente gadget a ricordo della particolare esperienza vissuta a Casa Bruschi.

Le visite sono possibili su prenotazione, contattando il numero 0575 354126 o scrivendo a info@fondazioneivanbruschi.it


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno