Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità lunedì 18 marzo 2024 ore 12:12

“Aldo Moro, il martire della democrazia”

Incontro con l’onorevole Grassi per far luce sul “caso Moro”. Appuntamento della rassegna Acli Life Festival il 22 marzo al teatro “Pietro Aretino”



AREZZO — Un incontro per far luce sulla strage di via Fani e sul rapimento di Aldo Moro. Venerdì 22 marzo, alle 17.30, il teatro “Pietro Aretino” sarà sede del secondo appuntamento della rassegna Acli Life Festival che proporrà un dibattito dal titolo “Aldo Moro, il martire della democrazia” alla presenza dell’onorevole Gerolamo Grassi. L’iniziativa, a partecipazione libera e gratuita, è promossa dalle Acli di Arezzo in sinergia con la Fap Acli e con il contributo della Fondazione CR Firenze con l’obiettivo di andare ad approfondire una delle pagine più drammatiche della recente storia italiana e di ricordare la figura del celebre statista rapito il 16 marzo 1978 dalle Brigate Rosse e successivamente assassinato.

Il compito di parlarne sarà affidato a uno dei più autorevoli studiosi e conoscitori del tema. L’onorevole Grassi, infatti, è stato vicepresidente del gruppo PD alla Camera dei Deputati e membro dal 2013 al 2018 della Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul Caso Moro per la ricerca della verità sull’eccidio di via Fani in cui persero la vita i cinque uomini della scorta. Questo lavoro, caratterizzato anche dallo studio di documenti e articoli dell’epoca, ha trovato seguito nella pubblicazione del libro “Aldo Moro: la verità negata” dove viene raccontato un uomo di grande spessore politico e intellettuale, con virtuose qualità di statista e cristiano, che è stato vittima di un vero e proprio martirio laico. La volontà dell’onorevole Grassi è di far emergere tutte le novità sul caso emerse da lunghi anni di studi, sintetizzate in un’opera che vanta anche le prefazioni di Maria Fida Moro (primogenita di Aldo Moro) e di Giuseppe Fioroni (presidente della Commissione Moro II), oltre a scritti inediti a cura di Giulio Andreotti, Leonardo Sciascia e Alberto Franceschini (tra i fondatori delle Brigate Rosse). L’incontro, moderato da Federico D’Ascoli (capocronista de La Nazione di Arezzo), sarà aperto dai saluti del presidente delle Acli Luigi Scatizzi e sarà presentato da Marco Salvadori del circolo Acli Arezzo Centro. «L’Acli Life Festival - ricorda Scatizzi, - nasce per proporre incontri con relatori di spessore nazionale per trattare e approfondire tematiche storiche, politiche e educative, procedendo verso un futuro responsabile e consapevole. L’incontro con l’onorevole Grassi risponde pienamente a questa finalità, permettendo di riflettere e far luce su una stagione che ha segnato uno spartiacque della storia italiana, ma anche di ricordare il sacrificio di Moro e degli uomini della sua scorta che hanno perso la vita per la ferocia brigatista».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno