Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:27 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Sport mercoledì 13 aprile 2022 ore 07:30

Una partita di beneficenza per la Fondazione Meyer

Iniziativa del Csi patrocinata dal Comune. Venerdì15 aprile alle 21 al Palasport Mario d’Agata. Scapecchi: “sport e solidarietà, connubio vincente”



AREZZO — Sport, spettacolo e solidarietà insieme venerdì 15 aprile alle 21 al Palasport “Mario d’Agata” con la Partita di beneficenza per la Fondazione Meyer che con l'aiuto degli aretini cercherà di raccogliere fondi a favore dell'ospedale pediatrico fiorentino. Un incontro di basket in stile “All Star Game NBA” organizzato dal Csi Arezzo con il patrocinio e il contributo del Comune di Arezzo. 

“Un appuntamento da non perdere, innanzitutto per la finalità generosa per la quale è stato promosso e che sono sicuro avrà la risposta che merita da parte della città, ma anche per l’occasione che offre di assistere ad un evento singolare di sport, musica e spettacolo” commenta l’assessore allo sport Federico Scapecchi.

L’appuntamento è realizzato con il supporto dei Villa Severi Pheasants", gruppo di giovani amatori di basket non riconosciuto che dal 2019 organizza partite/spettacolo di beneficenza di pallacanestro. Oltre, alla gara infatti, questi incontri propongono l’esibizione di un corpo di ballo accompagnato da un dj e con gli effetti audio dei palazzetti americani, guidati da uno speaker e con un tifo organizzato munito di tamburi per fare da lanciacori durante la partita.

“E’ nostra intenzione incentivare la cultura del basket portando in città uno stile sportivo tipico dei tornei della NBA americana: lo scopo è quello di promuovere sport e inclusività offrendo a tutti coloro che lo desiderano un modo più particolare di avvicinarsi alla pallacanestro” aggiunge Giosuè Cabitta dei “Villa Severi Phaesants”. “Partiamo da qui per raggiungere il nostro obiettivo che è quello di realizzare un vero e proprio torneo diviso per categorie, un evento “sociale”, una vera festa per la città che unisca sport, musica, cibo e tanto altro”.

“E’ tra i compiti principali di un ente di promozione sportiva farsi strumento di valorizzazione di ciò che il territorio offre. L’iniziativa di venerdì unisce giovani, sport, inclusione, solidarietà, e il Csi non poteva mancare” termina Lorenzo Bernardini presidente del Csi Arezzo.

L’ingresso è ad offerta libera.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno