Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:05 METEO:AREZZO12°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Attualità martedì 07 aprile 2020 ore 11:31

Alluvione a Bagnoro, messo in sicurezza il borro

Scavo effettuato manualmente. Rinforzati gli argini del corso d'acqua che, nel lo scorso anno, causò gravi danni e tanta paura



AREZZO — Il Consorzio 2 Alto Valdarno ha effettuato un lavoro di manutenzione straordinaria di riprofilatura dell'alveo del torrente che, nel 2019, causò allagamenti e gravi danni. Successivamente all'autorizzazione della Regione Toscana, settore Genio Civile Valdarno Superiore, si è proceduto alla rimozione della vegetazione infestante. Tutto l'argine lungo la comunale della Sella è stato ripulito. 

"Il lavoro di manutenzione è stato fatto manualmente e con l’ausilio di un piccolo mezzo d’opera, per permettere il pieno rispetto delle geometrie esistenti. Con la terra opportunamente compattata, inumidita e lavorata in strati è stata poi ripristinata la struttura della sponda sinistra, su cui si era registrata la rottura”. - spiega l’ingegner Beatrice Lanusini, responsabile del Consorzio 2 Alto Valdarno per la zona aretina.

L'allagamento verificatosi nel dicembre scorso ha messo in luce l'importanza delle opere di manutenzione ordinaria dei corsi d'acqua per garantire la resistenza degli argini.

"Sono proprio queste le attività fondamentali per portare alla luce criticità importanti che, se non sanate tempestivamente, potrebbero trasformarsi in severi fattori di rischio per il territorio”. Conclude Serena Stefani, Presidente del CB2.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno