Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi

Attualità martedì 12 ottobre 2021 ore 13:35

Altre 21 assunzioni al Comune di Arezzo

L'assessore Giovanna Carlettini

Si tratta di 14 figure a tempo indeterminato e 7 determinato che saranno inserite entro l'anno. Tecnici, insegnanti, agenti Pm, assistenti sociali



AREZZO — “Non posso che essere soddisfatta. In tempi brevi stiamo dando risposte importanti sul fronte del fabbisogno del personale comunale e grazie alla equilibrata gestione delle risorse messa in atto da questa Amministrazione siamo in grado di rispondere alle richieste provenienti dai vari uffici" a dirlo l'assessore Giovanna Carlettini in coro con il vicesindaco Lucia Tanti.

"Questa mattina la Giunta ha infatti approvato l’integrazione della programmazione dei fabbisogni per l’anno 2021 con l’individuazione di professionalità indispensabili al mantenimento della sostenibilità di alcuni servizi in sofferenza, e necessarie per incrementarne i livelli di efficienza” entra ancora nel dettaglio Carlettini  commentando l’approvazione dell’ulteriore piano di assunzioni del Comune. 

Si tratta in tutto di 21 figure destinate ai vari servizi, 14 a tempo indeterminato 7 a tempo determinato, che verranno integrate entro l’anno. Tecnici, amministrativi, insegnanti, agenti di PM, assistenti sociali, le professionalità individuate. 

E soddisfazione esprime anche il vicesindaco e assessore alle politiche sociali Tanti “l’assunzione a tempo indeterminato entro l’anno di tre assistenti sociali non fa che confermare l’attenzione che il Comune mantiene alta nei confronti delle esigenze legate alle situazioni di criticità. E’ una scelta che evidenzia quindi la reale volontà di questa Amministrazione e rappresenta la risposta più chiara alle insinuazioni su una presunta deriva esclusivamente privatistica del welfare aretino; ed è la dimostrazione che un Comune direttamente attivo e la costituzione della fondazione Arezzo Comunità sono due coerenti risposte alle esigenze della Città”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno