Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:AREZZO18°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«È la mia ragazza», il coming out di Lucilla Boari

Spettacoli giovedì 03 giugno 2021 ore 14:20

"Anfiteatro sotto le stelle", ecco il programma

Dalla musica alla letteratura e non solo. Si parte il 24 giugno e fino al 10 settembre tanti eventi in cartellone



AREZZO — E' l'estate della ripartenza e così l'Amministrazione comunale ha pensato ha un ricco programma di eventi per passare serate spensierate all'insegna della musica e della cultura.

Anfiteatro sotto le stelle in programma ad Arezzo dal 24 giugno al 10 settembre sarà un vero e proprio contenitore di cultura a 360°.

Il palcoscenico è quanto di più suggestivo possa esserci ad Arezzo. L’Anfiteatro romano risalente al II sec. d.C.,accoglierà una rassegna d’eccezione con un ricco cartellone di spettacoli teatrali e di danza, concerti e appuntamenti anche per i giovanissimi.
Prima di alcuni spettacoli il pubblico potrà anche visitare il Museo, che ha sede nel'ex monastero di Monte Oliveto di Arezzo costruito nel Medioevo sui resti del lato meridionale dell'anfiteatro romano e che conserva, tra gli altri capolavori, anche la più ricca collezione al mondo di vasi di terra sigillata, che gli antichi chiamavano Arretina vasa, prodotti ad Arretium tra la metà del I secolo a.C. e la metà del I d.C. ed esportati in tutto il mondo romano.

La rassegna prenderà il via con Arezzo Music Fest, kermesse promossa dal Mengo Fest che porterà sul palco dell’Anfiteatro per sei serate la musica dal vivo di artisti di livello nazionale e internazionale e i migliori talenti della provincia aretina. Il primo nome a salire sul palco sarà, dopo il successo sanremese, quello de La Rappresentante di Lista il 24 giugno. Ingresso gratuito.

Poi IN-VISIBILI-O, una serata dedicata alla danza nelle sue svariate forme, che vede unite più realtà del nostro territorio di Arezzo e Provincia. Un sodalizio stretto all'inizio del periodo pandemico che ha portato avanti e sostenuto, la lotta alla resistenza del nostro settore, così duramente colpito.

Inoltre il teatro di Alessandro Bergonzoni, a cura di Officine della cultura, con “Trascendi e sali” che arriva dopo “Urge e Nessi” spettacoli che hanno inciso profondamente l’attore in tutti i sensi, aprendogli artisticamente e socialmente strade sempre più intricate e necessarie.

Appuntamento di nicchia quello con “Rava Plays Rava feat. JOTC Orchestra” e ancora quello con la Filarmonica Gioachino Rossini.

Spazio anche ai più piccoli con Briciole di fiaba, consolidato format dell’associazione Nata: l'iniziativa sarà dedicata al pubblico delle famiglie e delle nuove generazioni, bambini e ragazzi. Gli spettacoli saranno ispirati alle fiabe tradizionali e o a tematiche attuali contesti originali.

E poi Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli. L’attrice e cantautrice Margherita Vicario, accompagnata dall’Orchestra Multietnica di Arezzo interpreta - con una particolare attenzione al terzo volume 100 donne migranti che hanno cambiato il mondo - alcune delle straordinarie donne descritte dai volumi Storie della buonanotte per bambine ribelli che, con oltre un milione di copie vendute in tutto il mondo, sono diventati un movimento globale e un simbolo di libertà.

Concludono la rassegna il “Galà delle stelle dell’Opera” con protagonista Mario Cassi che torna sul palco dopo l’evento dell’anno scorso insieme ad altri prestigiosi nomi dell’Opera.

Con “Ri-Connessioni artistiche” Anfiteatro sotto le stelle, Alfa Ballet, Jazz club Arezzo, Accademia del Teatro e Foto chimera condivideranno uno spettacolo volto ad unire le realtà che fanno parte del mondo artistico di Arezzo. Il progetto in via di definizione unirà i musicisti del Jazz club che alterneranno brani in cui l’orchestra suonerà da sola ed altri che verranno accompagnati dai danzatori e dalle azioni sceniche di recitazione degli attori.

“Una nuova estate è alle porte e anche quest'anno la Fondazione propone 'Anfiteatro sotto le stelle'. Una rassegna che ha ottenuto un grande successo nella scorsa edizione e che viene riconfermata. Le associazioni del territorio hanno aderito con grande entusiasmo, un entusiasmo che la Fondazione deve cogliere e deve promuovere. La varietà della proposta sottolinea la ricchezza culturale di questo territorio. Un territorio che ha vissuto un momento difficile e delicato e che ha bisogno dell'arte in tutte le sue forme per ripartire” - afferma il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli.

“Nell'estate della ripartenza Arezzo offre una ricca offerta di eventi in un luogo ricco di storia e di bellezza. Una rassegna che oltre alla musica e alla danza si arricchisce quest'anno anche di un contributo di Teatro crescendo così nella qualità dell'offerta anche grazie alla possibilità di abbinare, in alcune date, la possibilità di fare una visita guidata del museo archeologico poco prima di assistere ad alcuni degli spettacoli" - dichiara Lorenzo Cinatti, direttore Fondazione Guido D’Arezzo.

Una rinnovata collaborazione tra enti che ha lo scopo di valorizzare il patrimonio culturale aretino - questo in sintesi il commento di Stefano Casciu e Maria Gatto, rispettivamente direttore delle direzione regionale musei della Toscana e direttrice del Museo archeologico nazionale e dell'Anfiteatro romano di Arezzo

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente intorno alle 7. Sul posto i sanitari del 118 ma non c'è stato nulla da fare. La vittima non ancora identificata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità