Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore

Attualità venerdì 16 aprile 2021 ore 16:30

Banche e prefettura insieme contro la criminalità

Siglato un protocollo d'intesa per la prevenzione di delitti ai danni degli Istituti di credito e della clientela



AREZZO — Lotta alla criminalità: prefettura e Abi hanno firmato un protocollo di intesa per la prevenzione della criminalità ai danni delle banche e della clientela.

L'accordo è stato siglato dal prefetto di Arezzo, Anna Palombi e Marco Iaconis, in rappresentanza dell’Associazione Bancaria Italiana. 

Il documento, a cui hanno aderito 18 istituti di credito che operano a livello provinciale, si propone di aumentare il livello della governance della sicurezza in banca, attraverso il potenziamento della collaborazione tra forze di polizia e banche.

Le misure di prevenzione sono il rafforzamento dei dispositivi di difesa passiva, l'implementazione dei sistemi di vigilanza, il perfezionamento degli strumenti di cyber security per fronteggiare minacce e rischi di crimini informatici adeguandosi agli scenari aziendali in continua evoluzione, le misure di sicurezza e protezione degli sportelli automatici ATM e del personale bancario.

Una specifica attenzione è dedicata anche alla prevenzione delle truffe e dei raggiri nei confronti delle persone anziane.

Le forze di polizia potranno beneficiare delle segnalazioni di ogni situazione di rischio o sospetta, oltre della disponibilità dei sistemi tecnologici installati negli sportelli bancari.

"Con tale protocollo – ha sottolineato il prefetto - si mira a dare concreta attuazione al concetto della sicurezza partecipata, rafforzando la sinergia tra il sistema creditizio e le forze di polizia, al fine di dare risposte concrete alla domanda di sicurezza dei cittadini e degli operatori creditizi".

Nella circostanza, Marco Iaconis (coordinatore del Centro di ricerca sulla sicurezza anticrimine dell’ABI) ha sottolineato l'eccellente lavoro svolto dal prefetto e dalle forze dell'ordine per la sicurezza del territorio. "Il protocollo di oggi segna un ulteriore passo avanti nella lotta alla criminalità ai danni delle banche e della clientela, attraverso il rafforzamento dei sistemi di sicurezza e il potenziamento dell'interscambio informativo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno