Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:54 METEO:AREZZO9°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte contestato al presidio degli studenti in piazza a Roma: «Quando eri al governo, ci hanno manganellato»

Attualità lunedì 26 luglio 2021 ore 14:35

Bando Anci, il Comune conquista un "tesoretto"

L'assessore Federico Scapecchi

Sesto posto su 200 enti locali partecipanti. Finanziamento da 120mila euro: il progetto "Oltre camera" ha colto nel segno



AREZZO — Un vero e proprio "tesoretto" quello ottenuto dall'Amministrazione comunale nell'ambito dell'avviso pubblico "Fermenti in Comune". 
“Ai buoni risultati non si fa mai abitudine. È dunque con grande soddisfazione che apprendo la notizia diffusa da Anci sull'esito di questa iniziativa. A breve distanza dal Pinqua, incassiamo un altro lusinghiero risultato. Evidentemente ai bandi sappiamo non solo partecipare ma anche vincere”.

Sono queste le parole dell'assessore alle politiche giovanili Federico Scapecchi che annuncia il sesto posto in graduatoria, composta da oltre 200 enti locali, raggiunto dal Comune di Arezzo nell’ambito dell'avviso incentrato su progetti di protagonismo giovanile per il rilancio dei territori.

“Parliamo di 120mila euro, il 100% del finanziamento richiesto – prosegue Scapecchi – che l’Amministrazione ottiene per 'Oltre camera - Una Web-Serie dei giovani aretini per i giovani aretini'

Quello che mi preme rimarcare è come il progetto sia un esempio rilevante di sinergia cittadina: ci siamo infatti posti nella condizione di capofila di svariati partner, privati e istituzionali. Li cito tutti e li ringrazio per il loro contributo: associazione Farrago, associazione I Care, associazione Arezzo che spacca, associazione Circolo Eureko, Oxfam, Federazione degli studenti, Ufficio scolastico provinciale, Fondazione Arezzo InTour. Un ulteriore ringraziamento va ovviamente all’Ufficio sport, giovani e terzo settore per la grande professionalità". 

Quindi, chiosa l'assessore "avevamo sensazioni positive, ci sentivamo che il progetto possedeva le carte in regola, che era strutturato, originale e coinvolgente. Adesso, con il crisma dell’ufficialità, possiamo realmente partire: credo che 120mila euro di cofinanziamento, a cui si aggiungono gli ulteriori 60mila che stanzieremo direttamente, porti a raggiungere una cifra sconosciuta per questa città in passato nel settore delle politiche giovanili. Presto presenteremo 'Oltre camera' come merita,  ma già adesso posso dire che non ci fermeremo qui: è nostra intenzione sfruttare ogni occasione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno