Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Dagli Usa a Milano per sentire Taylor Swift: «Qui molto più economico»
Dagli Usa a Milano per sentire Taylor Swift: «Qui molto più economico»

Cronaca mercoledì 30 dicembre 2015 ore 15:25

Bastonava la figlia perché aveva il fidanzato

La vicenda, inziata nel 2012, si è conclusa, con la condanna del padre romeno 40enne a 2 anni di carcere per maltrattamenti in famiglia e lesioni



AREZZO — La vicenda è iniziata nell’Aprile 2012 ed è andata avanti fino a Gennaio 2014, quando gli assistenti sociali hanno denunciato i fatti al tribunale dei minori e la giovanissima fu affidata ad una casa protetta, oggi è arrivata la condanna del padre per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

La figlia all’epoca aveva 15 anni e il padre la maltrattava perché aveva un fidanzatino e ci usciva insieme. Le violenze consistevano in schiaffi, botte con un bastone di legno, ma anche colpi con un cavo elettrico, usato a mo' di frusta fino a costringerla a inginocchiarsi sui vetri di un bicchiere rotto.

Da qui gli assistenti sociali avevano denunciato tutto all’autorità giudiziaria e il tribunale dei minori tolse l’affidamento della ragazzina al padre. Adesso lei vive in una casa protetta lontana dal padre e quello che rimaneva della sua famiglia.

Il Gup ha riunito i reati sotto il vincolo della continuazione e ha condannato il romeno, assistito dall’avvocato Adolfo Bendoni, a due anni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno