Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:41 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La motovedetta libica fa una manovra violenta e i migranti cadono in acqua

Attualità venerdì 01 maggio 2020 ore 16:27

Bonifica, 6milioni alle aziende del territorio

Le risorse saranno destinate alle imprese locali per eseguire gli interventi di sicurezza idraulica sull'intera provincia aretina



AREZZO — Una boccata d'ossigeno dal Consorzio 2 Alto Valdarno alle imprese aretine. Circa sei milioni di euro, destinati quest’anno alla realizzazione del piano delle attività di bonifica, verranno assegnati alle aziende del territorio.

"Queste risorse, che arrivano dagli stessi consorziati, verranno utilizzati per migliorare la sicurezza idraulica del territorio stesso ma anche per sostenere l’economia locale e mantenere i livelli occupazionali. I primi interventi saranno affidati a partire dal mese di maggio”, annuncia la presidente Serena Stefani soffermandosi sull’importante valore dell’economia circolare.

Il Consorzio ha cercato di tutelare al massimo anche i lavoratori in forza presso l’ente, per i quali è stata adottata l’organizzazione più sicura e meno penalizzante possibile, garantendo comunque elevati livelli di produttività ed efficienza operativa. 

"In seguito all’ultimo Dpcm il 4 maggio, l’attività dell’ente, che ha sempre proseguito a pieno ritmo, sarà nuovamente rimodellata, nel pieno rispetto delle precauzioni e dei protocolli necessari a garantire la salute e la massima efficienza di tutti i dipendenti” - aggiunge il direttore generale Francesco Lisi, ricordando gli interventi adottati per la sanificazione dei locali e dei mezzi, il diverso utilizzo degli ambienti, la distribuzione dei presidi anti-Covid.

La presidente e il direttore generale ringraziano tutti i collaboratori. “Una piccola grande squadra, capace però di fare un enorme lavoro per tenere sotto controllo oltre 6.000 km di corsi d’acqua in gestione: il compito, usualmente non semplice, è reso davvero straordinario dall’eccezionalità delle condizioni in cui, a causa dell’emergenza sanitaria, tutti siamo costretti ad operare”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno