Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità mercoledì 01 aprile 2020 ore 13:56

Bonus spesa, ecco come fare le richieste

Priorità alle famiglie numerose in difficoltà. Il contributo erogato tramite voucher o pacchi alimentari. A breve l'elenco dei negozi convenzionati



AREZZO — Parte oggi la raccolta delle domande al Comune di Arezzo per accedere al bonus alimentare stanziato dal governo per dare sostegno alle famiglie in difficoltà in questo periodo di emergenza.

Il richiedente dovrà compilare un modulo per descrivere il proprio nucleo familiare, la condizione di difficoltà, la situazione patrimoniale, se si percepiscono altri sussidi di natura comunale, regionale e/o statale e allegare il proprio documento di identità.

Data la situazione di estrema urgenza, il modello Isee non è indispensabile per la presentazione della domanda. Sarà sufficiente l’autodichiarazione del richiedente che sarà sottoposta ad esame per verificarne la veridicità. 

Tra i soggetti beneficiari verrà data precedenza ai nuclei familiari più numerosi e con minori, a chi verte in condizioni più critiche o disagiate e a chi non percepisca già altri sussidi.

Il modulo di richiesta dovrà essere inviato tramite e-mail e, solo qualora questo non sia possibile, prendendo appuntamento telefonico per la consegna a mano.

Il bonus potrà consistere in voucher spesa o in pacchi alimentari.

I voucher, del valore di 50 o 100 euro, saranno consegnati in modo da evitare contatti e assembramenti. Il Comune di Arezzo pubblicherà, a breve, la lista di tutti gli esercizi convenzionati che accetteranno i buoni spesa.

I pacchi alimentari avranno una composizione variabile in base al nucleo familiare e saranno consegnati da personale del Comune e associazioni di volontariato.

Per Arezzo il governo ha stanziato 525.803,82 euro. 

Il Comune ha attivato presso il tesoriere dell’ente il conto corrente destinato alla raccolta di fondi per fini di solidarietà alimentare nei confronti di chi è maggiormente in difficoltà.

Il conto, Comune di Arezzo – Emergenza alimentare Covid 19, è già operativo. Per le donazioni, i cittadini dovranno fare riferimento al seguente iban: IT76X0311114100000000003355.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno