Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità venerdì 01 ottobre 2021 ore 18:30

Caro bollette: " A rischio il blocco dei consumi"

Impennata dei carburanti, aumentano le utenze. Landini, presidente Confesercenti, è molto preoccupato. "I prezzi alti penalizzano famiglie e imprese"



AREZZO — E' arrivata la stangata. Prezzi aumentati e situazione che rischia di diventare critica. Sul caro bollette interviene il presidente di Confesercenti Arezzo Mario Landini che non nasconde la grande preoccupazione per la situazione che si sta creando.

"Prezzi alle stelle fin da stamani alle stazioni di rifornimento con il prezzo del metano praticamente raddoppiato dalla sera alla mattina e quello del gpl in aumento considerevole. È allarmante quello che accadrà con l'arrivo delle prossime bollette. Di sicuro il rincaro si tradurrà anche in un incremento delle spese per i trasporti e conseguentemente aumenterà il costo della merce. I prezzi alti penalizzeranno le famiglie, e per le imprese c'è il rischio del blocco dei consumi.

Confesercenti stima rincari preoccupanti. “Per le famiglie - puntualizza il presidente Landini l'aumento si traduce in un aggravio di circa 350 euro l'anno. Per le micro e piccole imprese il conto rischia di essere ben più salato: un negozio con 10 Kilowatt di potenza disponibile e un consumo energetico di circa 15mila Kwh all'anno vedrà lievitare la bolletta di circa 1.050 euro; un bar, con un consumo medio di 30mila Kwh annui avrà un aumento di circa 2mila euro, mentre un ristorante con un consumo medio di circa 70mila Kwh avrà un appesantimento di circa 4.100 euro in più l'anno solo per la bolletta elettrica”.

“Un tale incremento - conclude il presidente Landini - è inaccettabile. Confesercenti chiede che siano presi provvedimenti per scongiurare il blocco della ripartenza in questa fase difficile post Covid”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno