Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:AREZZO15°27°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il matrimonio Diletta Leotta, i video del white party della vigilia
Il matrimonio Diletta Leotta, i video del white party della vigilia

Attualità martedì 09 maggio 2017 ore 19:30

"Arezzo Casa, un evidente conflitto di interessi"

Bardelli: “Qui ad Arezzo è evidente il conflitto di interessi: Arezzo Casa è contemporaneamente ente gestore e amministratore condominiale”



AREZZO — È una notizia passata un po’ in sordina, ma ciò non ne attenua la gravità. Nei giorni scorsi c’è stato il fatidico chiarimento tra Arezzo Casa S.p.A., società che tra i vari beni gestisce il condominio di via Malpighi, e gli stessi abitanti di quest’ultimo. Oggetto: la presunta morosità degli inquilini, che avrebbe potuto portare alla risoluzione del contratto di affitto, sulle spese condominiali e su altre voci.

“La cosa che a me stupisce – ha dichiarato il consigliere comunale Roberto Bardelli – e che ritengo di una gravità inaudita è che Arezzo Casa S.p.A. ha lasciato il suddetto condominio senza bilancio per ben quattro anni, in totale difformità con quanto previsto dalla normativa circa l’obbligatorietà annuale di una rendicontazione. E via Malpighi non è il solo caso, ce ne sono altri nelle medesime condizioni”.

“C’è poi da sottolineare – ha poi aggiunto – un’ulteriore anomalia: gli altri gestori toscani hanno affidato l’amministrazione condominiale a soggetti esterni. Qui ad Arezzo è evidente il conflitto di interessi enorme: Arezzo Casa è contemporaneamente ente gestore e amministratore condominiale, quindi i ruoli di controllato e controllore sono affidati allo stesso soggetto. Un po’ strana come situazione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno