Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 12 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Neymar distratto dal telefono gioca a poker durante la festa di compleanno della figlia

Attualità lunedì 20 luglio 2020 ore 12:56

Andrà tutto bene, libro con i disegni dei bambini

Fumagalli, Ghinelli, Tanti e Barbetti

Catalogo che raccoglie 508 modi per rappresentare ed esorcizzare il virus. La mostra al via 1 agosto alla Fraternita, forse tra i banchi della Fiera



AREZZO — Idee, immagini, emozioni, sensazioni e stati d'animo messi su carta. Stamani è stato presentato il catalogo che raccoglie i lavori dei bambini aretini. Disegni che rappresentano il periodo più nero vissuto dalle nuove generazioni. Ma i ragazzi sono propositivi e non c'è immagine o rappresentazione che non abbia un messaggio di speranza e fiducia. "Andrà tutto bene" questo il nome del catalogo che contiene i 508 capolavori realizzati nei tre mesi del lockdown.

Tutto è partito da Anita, nipote del primario del reparto di malattie Infettive, Danilo Tacconi. "Il medico mi ha chiamato - afferma il sindaco Ghinelli - e mi ha detto del disegno realizzato dalla bambina che rappresentava tutta la voglia e il desiderio di superare questo virus. Così l'ho mostrato durante una conferenza stampa. Era il 13 marzo e dal quel giorno sono arrivati decine, centinaia di disegni dei nostri ragazzi. Questo dimostra l'affetto dei giovani verso le loro famiglie e la loro città".

La mostra partirà il 1 agosto e durerà fino al 30 settembre presso la ex sala udienze del Palazzo di Freternita in piazza Grande. 

Non c'è mostra senza catalogo ed a questo ci ha pensato Roberto Fumagalli e la sua famiglia. "Quando ho visto il grande seguito che aveva preso l'iniziativa ho chiamato il sindaco e mi sono proposto per realizzare il catalogo e donarlo alla città. "Grafiche Badiali" lavora con gli aretini da 85 anni e ci sembrava l'occasione giusta per rendere qualcosa a tutta la comunità " - afferma Alessandro Fumagalli. 

Sì, perché nell'era dell'online realizzare qualcosa in carta, che resta nel tempo, assume una valenza ancor più importante e significativa.

Il catalogo, sottolinea l'assessore alle Politiche sociali, Lucia Tanti,  verrà donato a tutti i volontari che hanno contribuito a non lasciare solo nessuno, a consegnare le mascherine e che si sono attivati nel momento di emergenza e difficoltà.

La mostra è curata nei minimi dettagli dalla Fondazione Guido d'Arezzo e il suo direttore, Roberto Barbetti, sottolinea che resterà aperta tutti i giorni per il periodo di esposizione. Tutti i disegni, inoltre avranno la cornice con a fianco il nome dell'autore. Pertanto l'invito esteso  tutti i ragazzi che non hanno firmato i disegni è quello di comunicarlo quanto prima, al fine di poter attribuire ogni lavoro al giusto autore. 

Infine una nota che farà piacere a tanti. La mostra si apre in occasione della Fiera di Agosto. Il sindaco Ghinelli si è lasciato scappare che ha riaperto un tavolo di discussione con il Prefetto per riportare l'Antiquaria nel suo luogo d'origine, il centro storico. Il titolo dell'evento è "Andrà tutto bene" che sia di buon auspicio anche per la Fiera?


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno