Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Parkinson e cecità, mi lasciate in pace almeno quel giorno?»: il videomessaggio di Mollica e la reazione commossa degli amici vip

Attualità mercoledì 27 gennaio 2021 ore 09:30

Il Liceo Petrarca fa "strike" di nuove iscrizioni

Ottimo risultato per l'Istituto cittadino che tra Classico e Musicale registra 140 alunni in più per il prossimo anno scolastico



AREZZO — Il bilancio delle iscrizioni al Liceo "Petrarca" è decisamente positivo. Centoquaranta nuovi alunni frequenteranno l’istituto cittadino nell’anno scolastico 2021-2022 e continueranno così ad incrementare il numero complessivo degli studenti di una scuola che, negli ultimi anni, è risultato in costante crescita. 

Il Liceo Classico potrà confermare le attuali quattro sezioni, mentre il Liceo Musicale costituirà due nuove classi prime in virtù di un significativo incremento degli iscritti che sono saliti a quarantotto (con un +20% rispetto all’anno precedente).

Tra i potenziamenti proposti dal Liceo “Petrarca” il maggiore apprezzamento è stato orientato soprattutto verso il Liceo Cambridge International che propone l’insegnamento dell’inglese attraverso i programmi della prestigiosa scuola britannica.

"L’incremento del numero complessivo degli iscritti per il prossimo anno e la crescita registrata dal Liceo Musicale - commenta la dirigente scolastica Mariella Ristori, - rappresentano un positivo risultato che conferma l’interesse dei giovani verso i percorsi di studi umanistici, la fiducia da parte delle famiglie in una scuola che ha saputo coniugare tradizione con innovazione, e il bel lavoro di squadra di cui dobbiamo essere soddisfatti. 

Il risultato è più che positivo considerando il momento storico caratterizzato dalla didattica a distanza, da una forte digitalizzazione nell’insegnamento e da una generale difficoltà a proporre attività tradizionali. I dati nazionali sembrano inoltre segnalare un decremento sia dei Licei Classici che Musicali, per cui siamo contenti di scoprire che nella nostra città la fiducia verso i due indirizzi è invece confermata e consolidata".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno