Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni Europee, Prodi: «Candidatura Schlein ferita per la democrazia» e su Scurati: «Segnali di regime»

Attualità sabato 24 aprile 2021 ore 18:27

Il centro "preso d'assalto" da giovani e famiglie

In attesa di lunedì, quando tutta la Toscana sarà in zona gialla, in molti hanno anticipato i tempi e si sono riversati lungo il Corso e nelle piazze



AREZZO — La voglia di uscire è tanta. Dopo mesi passati in "naftalina" gli aretini non ne possono più e approfittano della bella giornata per farsi una "vasca" in centro.

Ancora sono in vigore le norme della zona arancione ma tra poche ore il semaforo scatterà e da lunedì mattina si posizionerà sul giallo. Questo, come hanno ricordato sindaco e presidente della Regione, non significa che il rischio contagio è cessato ma sicuramente rappresenta una bella iniezione di positività per tutti gli aretini.

Così oggi pomeriggio, complice anche la bella giornata primaverile, in tanti si sono riversati in centro città.  
Le piazze sono piene. Guido Monaco, piazza Grande, San Francesco ma anche piazza del Popolo e la Badia sono gremite di giovani e giovanissimi. Lungo Corso Italia tanti ragazzi ma anche famiglie al completo e anziani che passeggiano. Tutte le attività commerciali del centro stanno lavorando.
Nei bar è un continuo via vai di persone che entrano, prendono la consumazione e se ne vanno. Il grande caos è concentro nel "quadrilatero" centrale. Singolare la situazione in Sant'Agostino dove ci sono un'auto e due moto della Municipale e qualche "sparutogruppetto di ragazzi.

Anche i parchi sono presi d'assalto, dal Giotto a via Emilia passando per il Prato è tutto "sold out". Al "Pertini" i ragazzini "monopolizzano" i giochi all'aperto, gli anziani "stancano" le panchine e molti giovani sono distesi in terra a prendere il primo sole caldo dell'anno.

In tema di sicurezza diciamo subito che tutti indossano la mascherina, mentre per le distanze è meglio sorvolare.

Insomma, oggi è stata la prova generale di quello che accadrà nelle prossime settimane. C'è caos e confusione, parcheggiare in centro è una "Chimera". 

La città è in fermento e dimostra che ha voglia di tornare a vivere.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno