comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 16° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 05 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, Sharon Stone (commossa) ringrazia la Croce Rossa italiana: «Vi ammiro, sono con voi»

Attualità martedì 17 gennaio 2017 ore 16:00

Cinque candeline per i Piccoli Chef

La Banda festeggia i suoi primi cinque anni di attività. Il progetto ha preso il via nel gennaio 2012 da un'idea di Barbara Lapini



AREZZO — La Banda Piccoli Chef festeggia i suoi primi cinque anni di attività. Il progetto ha preso il via nel gennaio 2012 da una felice intuizione della dottoressa Barbara Lapini che iniziò ad organizzare i primi laboratori e corsi di cucina dedicati ai bambini e orientati a promuovere i sani principi dell'educazione alimentare attraverso il gioco e il divertimento. 

Da quel momento, la Banda Piccoli Chef ha messo solide radici sul territorio di Arezzo e provincia, ha creato un network con la maggior parte delle associazioni di categoria, e ha partecipato a centinaia di iniziative in cui ha coinvolto migliaia di famiglie. Questa innovativa intuizione ha raggiunto rilevanza nazionale ed è addirittura diventata materia di studio in una tesi di una studentessa dell'Università San Raffaele di Roma.

Questo lungo percorso sarà celebrato giovedì 26 gennaio, alle 17, con un evento dal titolo "Le radici di un sogno che cresce" che, ospitato dalla Sala dei Grandi della Provincia di Arezzo, riunirà tutti coloro che nel corso degli ultimi cinque anni hanno collaborato con la Banda Piccoli Chef. Tra questi spiccano tre realtà che, più di altre, si sono legate al progetto come la Lilt che ne condivide il tema della prevenzione alla malattie, l'Associazione Cuochi che ha messo a disposizione dei bambini la professionalità dei suoi chef e Coldiretti che fornisce tutti gli alimenti di stagione e a chilometro zero, che in occasione della festa saranno rappresentate dai loro rispettivi presidenti Ivan Cipriani Buffoni, Gianluca Drago e Tullio Marcelli. 

«Questa festa - commenta Lapini - vuole essere un momento in cui raccontare il nostro progetto e riunire tutto l'universo di Banda Piccoli Chef».

Il valore di tale attività di educazione alimentare sarà confermato dalla presenza della maggior parte delle istituzioni del territorio: a "Le radici di un sogno che cresce" sono attesi il presidente della provincia Roberto Vasai, l'assessore della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli, la vicepresidente del consiglio regionale Lucia De Robertis, il sindaco Alessandro Ghinelli, l'onorevole Marco Donati e il presidente della Camera di Commercio Andrea Sereni

Uno dei momenti più attesi sarà la presentazione della tesi di laurea "Esperienze sensoriali per l'educazione alimentare dei nostri figli" a cura della docente Susanna Cutini e della dottoressa Erika Arena dell'Università San Raffaele, che racconterà la bontà del progetto da un punto di vista accademico e scientifico. Tra i grandi ospiti, infine, spicca il nome del noto chef Paolo Gramaglia del ristorante President di Pompei che sarà tra i relatori della tavola rotonda "Banda Piccoli Chef… promotrice di condivisione". 

«Nel corso della serata - aggiunge Lapini - inseriremo due momenti particolarmente simbolici. Il primo è la consegna di un attestato alle associazioni di categoria del territorio che credono in noi e che ci hanno coinvolto nei loro progetti, mentre il secondo è dedicato ai nostri veri protagonisti, cioè i bambini, che saranno premiati con il "Cucchiaio del Piccolo Chef"».



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità