Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:20 METEO:AREZZO14°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni, c'è una novità e un solo vincitore: ora è il tempo della responsabilità

Attualità martedì 09 agosto 2022 ore 17:50

Città in lutto, addio all'ex sindaco Lucherini

Aveva 92 anni, si è spento nella notte. E' stata una delle figure di spicco della politica aretina e della vita cittadina. Camera ardente in Comune



AREZZO — Quella di oggi per Arezzo è una giornata triste. Si è spento, all'età di 92 anni, l'ex sindaco Luigi Lucherini. Il sindaco ingegnere, per tutti "Gigi". Una figura di spicco della vita politica cittadina, dove ha lasciato un'impronta ancora ben visibile e tangibile. Ha guidato palazzo Cavallo per due mandati (dal 1999 al 2006), il secondo bruscamente interrotto da un'indagine. Nella tornata amministrativa del 2011 si era ricandidato di nuovo a sindaco con una lista civica "Progetto per Arezzo Lucherini". Di orientamento liberale era entrato sulla scena con Forza Italia.

La figlia Francesca è l'attuale assessore all'urbanistica nella seconda giunta guidata dal primo cittadino Alessandro Ghinelli che, tra l'altro, era nella squadra di Lucherini ai tempi della sua amministrazione.

Classe 1930, una laurea in ingegneria elettrotecnica all’università degli studi di Pisa, negli anni ha scelto l’architettura come libero professionista ottenendo importanti risultati anche fuori dall'Italia. Una caratteristica lo ha sempre distinto è stato l'amore incondizionato per Arezzo, di cui conosceva veramente tutto.

La salma è alla Misericordia dove è arrivata scortata dalla polizia municipale in moto. Domani dalle 9 sarà aperta la camera ardente in Comune, nella sala del consiglio a Palazzo Cavallo e alle 15 si terrà il funerale in Duomo. 

Dalla redazione di QuinewsArezzo le più sentite condoglianze alla famiglia.

IL CORDOGLIO DEL MONDO POLITICO

Il sindaco Alessandro Ghinelli: "Ci ha lasciato Luigi Lucherini. Sono stato il suo assessore che lo ha accompagnato per tutta la sua esperienza amministrativa dal 1999 al 2006. Insieme abbiamo cominciato quella straordinaria avventura e insieme la finimmo. I progetti della mia giunta sono legati anche al lavoro di quegli anni in una idea di città che abbiamo immaginato insieme e che per certi versi lui ha immaginato prima di tutti noi. Era per me un amico e un riferimento. Lascia un grande vuoto e a me un grande dolore".

Il vicesindaco Lucia Tanti: "È morto il sindaco Luigi Lucherini, nella mia testa un turbinio di emozioni e di ricordi. Non ho molto da dire in questo momento. Le nostre vite politiche sono tutte legate alla sua presenza".

Francesco Macrì (FdI): "Oggi Arezzo perde un suo illustre cittadino, per tutti il primo. La storia di Arezzo, dalla seconda metà del Novecento ad oggi, ha uno spartiacque: Luigi Lucherini. Ha messo fine ad oltre mezzo secolo di governo locale delle sinistre. Ha aggregato il centro destra portandolo per due volte alle vittoria. Ha iniziato un nuovo modello di governo locale, basato su competenza e professionalità. Ha avuto una visione di Arezzo nel futuro. Ha contribuito a creare una nuova classe dirigente ed ha lasciato un’eredità politica che, nel 2015, è stata raccolta da Alessandro Ghinelli. La perdita e il dolore della famiglia sono incommensurabili ma anche questa città ha perduto una delle sue figure più rilevanti. Aveva dedicato la prima parte della sua vita alla professione, diventando uno degli ingegneri e architetti italiani più apprezzati e non solo nel nostro paese. La seconda parte l’aveva riservata alla sua città e all’impegno di sindaco per il quale non aveva mai risparmiato intelligenza, energia e tempo. Ho collaborato con lui da consigliere comunale e assessore. Quasi sempre siamo stati d’accordo: l’età e la matrice politica erano diverse ma umanamente molto legati da reciproco rispetto e lealtà. Da lui ho imparato molto e molto gli devo. E gli devono molto tutti gli aretini che sono sempre stati l’oggetto del suo impegno civile e politico".

Fratelli d'Italia Arezzo. "Fratelli d'Italia è attonito per la scomparsa di un uomo unico che ha regalato alla città il primo governo di centrodestra della sua storia. L'ingegner Lucherini è il sindaco che ha avviato il processo di rinnovamento, ammodernamento e rinascita della città di Arezzo con una moderna idea di città. I cittadini aretini hanno visto Arezzo rifiorire grazie all'intelligenza e alla lungimiranza di un Ingegnere e un Uomo di indubbio valore. Ancora oggi quanto fatto e pianificato è alla base di molte scelte dell'amministrazione comunale. In questo momento tragico tutto il partito si stringe intorno alla famiglia, ai nipoti, al figlio Marco e alla figlia Francesca che di Fratelli d'Italia fa parte e che lo rappresenta nella giunta comunale di Arezzo. Tutti noi di Fratelli d'Italia siamo tragicamente consapevoli di una perdita incolmabile".

I parlamentari Stefano Mugnai e Maurizio D'Ettore: "Nell'ultima notte poche ore fa ci ha lasciato Luigi Lucherini, ex sindaco di Arezzo. Un uomo mosso da antichi e forti valori e che ha saputo dare lustro, e prestigio anche internazionale, in tanti anni di amministrazione, alla città di Arezzo. È stato e lo ricorderemo anche per questo: un lucido esempio di buongoverno del centrodestra, un sindaco con la "S" maiuscola, di quelli che ha saputo regalare, con due grandi ed appassionate campagne elettorali unite ad altrettante vittorie, nuova speranza per Arezzo ed i suoi cittadini. Lo ricorderemo anche per il suo impegno politico insieme a noi nel consolidare la proposta elettorale e politica di Forza Italia e del centrodestra unito in tutta la provincia di Arezzo e come esempio di capacità di governo per l'intera regione. Lucherini lascerà un vuoto enorme ed incolmabile nella comunità aretina e per la politica locale e regionale. Che la terra ti sia lieve, Luigi".

Il Partito democratico aretino "Il Partito Democratico di Arezzo si unisce al cordoglio per la morte dell’ingegner Luigi Lucherini. Lucherini ha dimostrato un grande amore per la sua città, da sempre profondamente orgoglioso della sua aretinità e di tutto ciò che Arezzo rappresenta nel mondo. Con la sua scomparsa senza ombra di dubbio se ne va un pezzo di storia di questa terra. Tutto il Partito Democratico di Arezzo partecipa al dolore della sua famiglia esprimendo le sue più sincere condoglianze".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si è spento a soli 53 anni Carlo Barsotti. Era anche presidente della società Petrarca calcio. Lascia la moglie e due figlie
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Politica