Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:29 METEO:AREZZO13°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
California, lo spettacolo degli arcobaleni lunari tra le cascate dello Yosemite

Attualità lunedì 21 settembre 2020 ore 10:07

Class action vinta, medici in prima linea

Il bando per iscriversi alle scuole di specializzazione escludeva chi frequenta già Medicina Generale



AREZZO — Class action “aretina” è andata a buon fine. E’ quella relativa al regolamento del bando per iscriversi alle scuole di specializzazione in Medicina per l’anno 2020.

Il bando, infatti, escludeva i medici che stanno già frequentando Medicina Generale. Per partecipare, gli stessi erano costretti a rinunciare al percorso formativo già intrapreso, ma con il rischio di perdere entrambe le opportunità se il concorso fosse andato male.

A seguito del Decreto numero 79 del 20 luglio 2020 e del Decreto Semplificazione di fine luglio, vedendo che  i loro appelli risultavano inascoltati, alcuni specializzandi di Arezzo hanno fatto partire una protesta che è sfociata in class action e che ha coinvolto circa 150 medici in tutta Italia

L’Associazione Liberi Specializzandi si è affidata all’avvocato Andrea Santini di Arezzo, che ha portato il ricorso collettivo di fronte al Giudice amministrativo. In effetti, il TAR ha ritenuto inique le condizioni del bando di concorso e domani i medici potranno partecipare al concorso.

Grande la soddisfazione dei vertici di ALS per il risultato ottenuto, che garantisce maggiori possibilità formative ai giovani medici. 

Simona Buracci
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno