Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:40 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gioia e poi la disperazione: nuotatore squalificato per aver festeggiato troppo in fretta

Cronaca giovedì 05 maggio 2016 ore 16:03

Cocaina come neve su centro e periferia

Nove persone in carcere al termine dell'operazione 'Buratto' messa a segno dalla squadra mobile di Arezzo dopo quasi tre anni di indagini



AREZZO — Erano riusciti a coprire ogni zona di Arezzo gli spacciatori incastrati dalle indagini della polizia di Arezzo che per l'operazione ha scelto il nome di quello che è ritenuto il capo dell'organizzazione, Buratto. Il loro era uno spaccio a macchia di leopardo perché per la vendita della droga non usavano mai lo stesso posto. Piuttosto, si muovevano tra le centralissime piazza Guido Monaco e porta San Lorentino, alla periferica zona Pescaiola fino alle zone commerciali della stazione e di via Vittorio Veneto. Non rimanevano esclusi i giardini pubblici del "Porcinai" e quelli del parco "Giotto".

Gli elementi raccolti hanno portato all'esecuzione di tre misure di obbligo di dimora, tre misure di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e due divieti di permanere nel comune di Arezzo oltre alle nove ordinanze di custodia cautelare in carcere. 

Nello specifico, a gestire il mercato della cocaina era gestito da tre giovani albanesi, tutti in carcere. Accanto a questo c'era anche quello dell'eroina, in mano a un terzetto di tunisini residenti a Caserta. Per il trasporto dello stupefacente erano impiegati dei corrieri che nascondevano gli ovuli con le dosi nel retto oppure li ingoiavano per renderli invisibili ai controlli. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno