Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:AREZZO11°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Attualità mercoledì 01 febbraio 2023 ore 18:15

Il Comune sta con gli animali, ecco cosa fa per proteggerli

Monitoraggio delle colonie feline, piano di sterilizzazione, corso per i proprietari dei cani e presto un cimitero dedicato agli amici a 4 zampe



AREZZO — Positivo incontro tra l’assessore Giovanna Carlettini, i tecnici dell’ufficio ambiente e i vertici della servizio veterinario della Asl Toscana sudest per fare il punto sulle colonie feline e individuare modalità che garantiscano una maggiore efficacia nella gestione delle sterilizzazioni.

“Intanto sono molto soddisfatta – dichiara l’assessore Carlettini – dei risultati raggiunti negli ultimi due anni. Grazie anche alla fattiva collaborazione di Enpa e Oipa siamo riusciti a intervenire su situazioni complicate innalzando notevolmente il numero delle sterilizzazioni dei gatti rispetto agli anni precedenti. Adesso, grazie alla semplificazione burocratica concordata con i veterinari della Asl contiamo di migliorare ulteriormente nei numeri e di ridurre i tempi di attesa per tali trattamenti. 

Questo lavoro s’inquadra in un impegno a 360 gradi a favore degli animali e di chi se ne prende cura: sono orgogliosa delle iniziative di questa amministrazione e della sinergia creatasi tra essa e le associazioni. Cito il censimento delle colonie feline che ha portato a un più attento monitoraggio delle stesse, le varie distribuzioni ai custodi del cibo per i gatti, i corsi per i proprietari dei cani recentemente conclusi e che replicheremo vista la grande partecipazione, il canile sanitario nell’ambito della struttura comunale adeguatamente ristrutturato, l’approvazione del progetto per la realizzazione del cimitero degli animali da affezione e, ultimo ma non ultimo, il rafforzamento del nucleo operativo della polizia municipale passato da 2 a 4 unità che stanno monitorando il territorio per evitare maltrattamenti e abbandoni e controllando il rispetto del regolamento comunale in cui abbiamo introdotto anche la disciplina delle aree recintate, all’interno dei parchi, dove i cani possono correre liberamente”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno