Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Attualità lunedì 27 luglio 2020 ore 18:40

​Consiglio, via libera ai Piani urbanistici

L'assemblea cittadina approva gli strumenti operativi con 18 voti a favore e 4 contrari. Presentate 677 osservazioni e 8 di natura ambientale



AREZZO — Il disco verde è arrivato. C'è voluto un lungo lavoro di analisi, osservazioni e controdeduzioni ma alla fine il Consiglio comunale di Arezzo ha approvato due strumenti urbanistici strategici: il primo Piano Operativo e il nuovo Piano Strutturale. L'esito del voto è stato: 18 sì e 4 no.

Adesso, come prevede l'iter, gli atti relativi all'adozione degli strumenti urbanistici e all'adozione del rapporto ambientale sono stati depositati presso la segreteria generale del Comune per 60 giorni consecutivi, e cioè dal 4 settembre al 4 novembre 2019.

Complessivamente sono state presentate 677 osservazioni, cui se ne aggiungono altre 8  su aspetti ambientali.

In una nota dell'ufficio stampa del Consiglio comunale si spiega che durante l’istruttoria delle osservazioni è emerso che, in alcuni casi, nell’ambito della medesima osservazione si è riscontrata una pluralità di istanze per un totale di 1429 punti sottoposti alla determinazione del Consiglio Comunale.

Per conseguire un'appropriata razionalizzazione dei lavori, a conclusione delle sedute della Commissione assetto del territorio e ambiente, tutti i punti-osservazione valutati sono stati organizzati e classificati secondo 45 temi, a loro volta articolati in 105 diverse casistiche, alle quali sono state ulteriormente associate anche le diverse espressioni della Cat, pervenendo così ad un totale di 169 ricorrenze. Per il momento, il Consiglio comunale si è limitato a esaminare le osservazioni e procedere alle controdeduzioni, indicando le determinazioni che intende assumere, rinviando l'approvazione degli strumenti di pianificazione urbanistica a un successivo e separato atto deliberativo, quando la Conferenza paesaggistica avrà comunicato le sue valutazioni.

Con il voto di oggi l'assise consiliare ha dato mandato al raggruppamento temporaneo e al Servizio pianificazione urbanistica di redigere la versione aggiornata degli elaborati testuali e grafici del primo Piano Operativo e del nuovo Piano strutturale, e di apportare le modifiche finalizzate all'organico coordinamento del testo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno