Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO12°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Attualità venerdì 14 agosto 2020 ore 17:29

Covid, contagiato altro aretino rientrato da Corfù

foto archivio

Il giovane ha 19 anni ed è asintomatico. Intanto Rossi scrive al governo per rendere obbligatoria la registrazione preventiva del rientro



AREZZO — Ancora Corfù e la Grecia al centro dei contagi da Covid in Toscana e ad Arezzo. Come abbiamo avuto modo di dire in altro articolo collegato, oggi in tutta la regione sono state riscontrate positive 26 persone e tra queste c'è anche un aretino.

Si tratta di un ragazzo di 19 anni residente in città e da poco rientrato da una vacanza a Corfù. Il giovane, asintomatico, attualmente si trova in isolamento domiciliare.

La Asl ha immediatamente tracciato i contatti del ragazzo mettendo in quarantena due persone, già sottoposte a tampone.

Nelle prossime ore l'Azienda Sanitaria verificherà l'esito dell'esame ed in caso di negatività  le due persone dovranno restare isolate per 14 giorni. Verso la fine della quarantena, a questi soggetti, verrà praticato il secondo tampone per accertare l'effettiva estraneità al virus.

Proseguono così i contagi di ritorno. Soprattutto la meta Greca, agognata da molti giovani aretini, si sta dimostrando la scelta sbagliata per l'estate 2020.

A tal proposito Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, ha scritto una lettera ai Ministri dei Trasporti, dell'Interno e della Salute per chiedere di rendere obbligatoria la registrazione preventiva del rientro per i viaggiatori che partono dall'Italia diretti verso Spagna, Malta, Grecia e Croazia. 

Questo, oltre ad evitare situazioni di caos, assembramenti e discussioni, renderebbe più semplice per i Servizi di Prevenzione del territorio italiano pianificare e dimensionare in anticipo tutte le azioni conseguenti, in particolare l'effettuazione dei tamponi.

La registrazione di ritorno dovrebbe essere obbligatoria prima di imbarcarsi su navi o aerei e potrebbe essere eseguita online attraverso siti dedicati.

In attesa delle decisone del governo, ricordiamo che il sito web predisposto dalla Toscana per comunicare il proprio rientro in Italia da Croazia, Grecia, Malta o Spagna - attivo dalle ore 20 di oggi, venerdì 14 agosto - è https://www.prevenzionecollettiva.toscana.it/welcome/pages/segnalazione_estero.html

Il numero verde regionale per prenotare i tamponi è 800 556060.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno