comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 18°24° 
Domani 18°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 22 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
De Luca: «Risultato orgoglio di Napoli e della Campania»

Attualità venerdì 14 agosto 2020 ore 12:15

Covid in provincia di Arezzo, 40 casi in 13 giorni

Sono 75 i nuovi positivi in tutta l'Area Vasta. Il 56% ha meno di 20 anni. D'Urso: "Ragazzi, divertitevi ma con la testa". Ecco la mappa del contagio



AREZZO — Nei primi 13 giorni la virulenza del Covid è la stessa riscontrata dal 22 maggio al 31 luglio, quindi in quasi due mesi e mezzo. Questo quanto emerge da un'analisi fatta dalla Asl Toscana sud est sull'intero territorio di competenza ed in particolare sull'aretino.

Fino alle 14 di ieri i nuovi contagi in tutta l'Area Vasta, solo nel mese di agosto, erano 75 e di questi 40 in provincia di Arezzo. Il dirigente della direzione Sanitaria, Roberto Turillazzi, sottolinea come di questi nuovi positivi 54 siano di nazionalità italiana mentre 21 stranieri. Il dato rilevante è che l'età media dei positivi è notevolmente scesa rispetto a qualche mese fa con il 56% dei nuovi casi compresi tra 0 e 20 anni, il 19% da 21 a 40, il 21% da 41 a 60, il 4% tra 61 e 80. Nessun caso è stato riscontrato tra ultra-ottantenni, la fascia dove il virus è più letale per le patologie spesso correlate all'età.

I casi riscontrati ad agosto, quindi, riguardano per la stragrande maggioranza ragazzi che hanno contratto il Covid in vacanza. Su questo aspetto si è focalizzata la Asl che ha intrapreso una importante attività di tracciamento. Il problema, infatti, si pone nell'andare ad individuare eventuali compagni di viaggio ma anche i contatti dei contagiati. I tamponi fatti negli ultimi 13 giorni, dall'Azienda Sanitaria, sono in numero uguale a quello dei mesi più "caldi" del Covid e questo sta a significare come adesso il virus si combatta a livello preventivo. A tal proposito il direttore del Dipartimento Prevenzione, Maurizio Spagnesi, evidenzia che dopo aver accertato un caso l'Ufficio competente intervista il soggetto ed individua i relativi contatti. I conviventi, o comunque i contatti stretti, sono immediatamente posti in quarantena e viene eseguito il primo tampone che è ripetuto al termine dei 14 giorni di isolamento per accertare l'effettiva negatività al virus. Quindi, due test che spesso danno risultati contrastanti. "Capita - afferma Spagnesi- che il primo esame risulti negativo mentre il secondo positivo e pertanto è fondamentale che i pazienti rispettino con scrupolosa attenzione il periodo di quarantena.

A tal proposito la Asl, per il territorio di Arezzo, ha stipulato una convenzione con l'Hotel Etrusco che si è dichiarato disponibile ad accogliere i contatti isolati che non possono svolgere la quarantena presso il proprio domicilio.

Alle 14 di ieri la Asl aveva posto in isolamento ben 284 contatti riferiti ai 75 contagiati di agosto. Questo dato, ovviamente, cambia con molta frequenza in quanto qualcuno esce dalla quarantena, altri vengono inseriti e qualcuno risulta positivo.

Andando ad analizzare i 75 nuovi casi riscontrati nel'Area Vasta vediamo che i 21 stranieri sono rientrati: 2 dall'Albania, 2 dall'India, 7 Romania, 2 Ucraina, 1 Russia mentre 7 hanno contratto il virus in Italia. 

Per quanto concerne i 54 italiani questi erano provenienti: 1 dalla Repubblica Dominicana, 1 dagli Stati Uniti, 1 dall'Ucraina, ben 23 dalla Grecia, 5 dalla Croazia, 1 da Malta, 1 dalla Francia mentre 21 sono stati contagiato in Italia.

Estrapolando il dato dei paesi più a "rischio" è possibile notare che i 23 contagiati riferiti alla Grecia sono residenti: 10 a Montevarchi, 4 a Laterina-Pergine Valdarno, 2 ad Arezzo città, 1 a Cavriglia, 1 a Terranuova Bracciolini, 1 a Monte San Savino, 3 a Siena, 1 a Castelnuovo Berardenga. 
Mentre i positivi rientrati dalla Croazia sono residenti a: 4 a Siena e 1 a Sinalunga.

Nell'analizzare questi nuovi dati, che riportano la provincia di Arezzo e tutta l'Area Vasta in pieno clima Covid, il direttore generale della Asl, Antonio D'Urso, fa un appello ai giovani. "Ragazzi, divertiti pure ma usate la testa. Utilizzate tutte le precauzioni possibili e quindi lavatevi spesso le mani, rispettate il distanziamento sociale e utilizzate sempre la mascherina in luoghi chiusi o affollati"

Come detto i dati analizzati si riferiscono alle 14 di ieri, questa sera pubblicheremo gli aggiornamenti odierni sul contagio in Toscana ed in provincia di Arezzo.



Tag

Comunali 2020

Arezzo Sez. 86 su 97

FARSETTI

608

 

1,42%

BOTTAI

401

 

0,94%

FACCHINETTI

307

 

0,72%

RALLI

15112

 

35,41%

BUTALI

836

 

1,96%

GHINELLI

20007

 

46,88%

DONATI

3904

 

9,15%

MENCHETTI

1502

 

3,52%

 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Politica

Politica