Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La grandine è così violenta che rompe il parabrezza dell’auto

Politica giovedì 16 settembre 2021 ore 15:41

Degrado in via Filzi, il Pd alza la voce

"Dormitorio abusivo, luogo di spaccio e adesso un incendio. Sono anni che chiediamo all'Amministrazione la riqualificazione dell'area"



AREZZO — E' la zona individuata dal Comune per la nuova caserma della Polizia Municipale ma fino ad oggi in via Falbio Filzi di sicurezza non se ne parla.

Sì, perché l'ex asilo è diventato un dormitorio abusivo, dove è meglio girare alla larga. Il posto è conosciuto come una delle principali piazze di spaccio ed è frequentato da gente poco raccomandabile. Ieri notte è pure scoppiato un incendio, che per fortuna non ha provocato danni a persone, ma la situazione è diventata inaccettabile e pericolosa

Alla luce dell'ultimo avvenimento il Pd sottolinea la necessità di un immediato intervento da parte dell'Amministrazione cittadina per sanare una situazione che rischia di sfuggire di mano.

"I residenti della zona lanciano da anni gridi di allarme, addirittura 70 persone hanno firmato un esposto ma sono rimasti totalmente inascoltati: nel tempo gli episodi criminali in un immobile di proprietà dell’Amministrazione comunale sono cresciuti fino a diventare una consuetudine.
Sono anni che il Pd denuncia con forza questa situazione proponendo all’Amministrazione, in attesa dei lavori per la realizzazione della nuova sede della Polizia Municipale da noi criticata, una riqualificazione minima ma che riporti serenità in quella zona.
Non è successo nulla, invece. Anzi qualcosa si: una zona della città è
fuori controllo" - si legge nella nota del Partito democratico aretino


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno