Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO10°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Benigni a Papa Francesco: «Andiamo insieme alle prossime elezioni, facciamo il campo largo. Vinciamo subito»

Attualità mercoledì 20 dicembre 2023 ore 10:00

Donatori del Sorriso portano regali in Pediatria

Arezzo è uno dei 5 ospedali italiani scelti dalla Onlus per il Natale 2023. Giocattoli per bambine e bambini del reparto di Pediatria del San Donato



AREZZO — Giocattoli per bambine e per bambini. Bambole, blocchetti da costruzioni e macchinine oltre a giochi da tavolo come il Monopoly. Sono i regali che l’associazione “I Donatori del Sorriso Onlus” ha portato ai bambini del reparto di Pediatria del San Donato di Arezzo.

L’associazione con sede a Portici, e volontari che si spostano in tutta Italia, svolge attività di sensibilizzazione verso gli ospedali pediatrici italiani.

Quest’anno l’associazione ha scelto di regalare un sorriso ai bambini costretti a trascorrere le festività natalizie nel reparto di pediatria dell’ospedale di Arezzo. Ed Arezzo è uno dei cinque ospedali italiani, insieme agli ospedali di Napoli, Ancona, Vicenza e Verona, scelti in occasione del Natale 2023 da “I Donatori del Sorriso”.

«La nostra mission – dice l’Associazione - ha la finalità di rendere più allegra la degenza del piccolo paziente nel reparto ospedaliero, mediante l'utilizzo di abiti da clown e camici da dottori con una serie di gadgets, gags e giochi vari distogliendo così il pensiero dall'ambiente e dalla situazione che il piccolo paziente stà sopportando».

Adesso i regali donati dalla Onlus saranno consegnati ai piccoli pazienti della Pediatria aretina diretta dal dr. Marco Martini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno