Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:00 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana

Attualità martedì 04 maggio 2021 ore 11:00

Dopo il rogo, un nuovo angiografo all'avanguardia

Strumento acquistato dalla Asl. Investimento da 600mila euro per il macchinario e 250mila per il rifacimento dei locali danneggiati



AREZZO — Garantire al meglio il servizio di angiografia: adesso è possibile farlo in maniera ancor più efficace grazie ad un nuovo strumento in dotazione alla Asl Toscana Sud Est. Come un'araba fenice che rinasce. Infatti l'apparecchiatura arriva dopo un rogo che l'aveva distrutta.

L'investimento è di quasi 600mila euro solo per il macchinario al quale si aggiungono 250mila euro per i lavori di rifacimento dei locali danneggiati dall’incendio doloso, come detto, avvenuto lo scorso anno alla Palazzina del Calcit.

Il servizio di angiografia non si è comunque interrotto grazie all’altra macchina operativa nella sede Utic. La Asl Tse per consentire l’entrata in funzione del nuovo macchinario, ha deciso di finanziarne l'acquisto con risorse proprie. Tra poco inizieranno i lavori per i locali nella palazzina Calcit e l'entrata in funzione del nuovo angiografo è prevista per la fine dell'estate.

“Abbiamo scelto uno strumento che rappresenta il top di gamma – ricorda il Direttore del Dipartimento cardio toracico neuro vascolare, Leonardo Bolognese. Uno strumento che meglio risponde alle necessità operative della sala di interventistica cardiovascolare. Il software permette di rendere visibili i vasi senza la continua iniezione di mezzo di contrasto, tipica delle procedure interventistiche. Con questa soluzione è possibile ridurre la quantità del mezzo di contrasto somministrato, rendendo idonea l’esecuzione della procedura anche in caso di pazienti più critici”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno