Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:AREZZO14°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gelo con Macron, il rimprovero a Biden, il selfie ritoccato: il primo giorno di Meloni al G7 in Puglia

Giostra Saracino domenica 04 settembre 2022 ore 20:05

Cappotto, Porta Santo Spirito vince la Giostra

Nella splendida Piazza Grande la 142esima edizione. I quartieri si sfidano sulla lizza per conquistare la Lancia d'Oro ideata da Fabio Vitale



AREZZO — Porta Santo Spirito fa cappotto e vince la 142esima Giostra del Saracino dedicata al "motu proprio" del 1722 con cui Arezzo divenne per la prima volta Comune nell'accezione moderna. Non solo, la Colombina si piazza al primo posto nell'albo d'oro.

In una piazza Grande gremita Porta Santo Spirito, Porta del Foro, Porta Crucifera e Porta Sant'Andrea (secondo l'ordine di estrazione delle carriere) si sono affrontati sulla lizza e hanno sfidato il Buratto per conquistare la Lancia d'Oro ideata da Fabio Vitale: nell'elsa il cuore di Arezzo in cui scorre oro.

Una Giostra combattuta che ha visto un intenso spareggio, fino all'ultimo soffio, tra Porta Santo Spirito e Porta Crucifera.

SEGUI LA DIRETTA

ORE 19.07 Porta Santo Spirito vince la 142esima Giostra del Saracino e fa cappotto avendo trionfato anche nell'edizione di giugno. Una vittoria che è la numero 39 e consegna alla Colombina il primato dei trionfi rispetto agli altri quartieri

ORE 19.03 Corre la carriera il cavaliere di Porta Crucifera Lorenzo Vanneschi che marca punti 4. Colcitrone si ferma a 8 e consegna la vittoria alla Colombina

ORE 18.58 Per Santo Spirito tocca ad Elia Cicerchia che colpisce il centro e guadagna un bel 5 pieno.

ORE 18.50 Per Porta Crucifera, così come nella prima carriera, tocca ad Adalberto Rauco che segna punti 4. Si prosegue con lo spareggio

ORE 18.45 Via allo spareggio. Per Santo Spirito giostra Gianmaria Scortecci. E segna punti 4

18.40 Chiude il secondo giro di carriere Porta Sant'Andrea con Saverio Montini che segna punti 5. Sant'Andrea è fuori dalla Giostra, nonostante 9 punti totali. Si va agli spareggi tra Santo Spirito e Porta Crucifera

ORE 18.35 Tocca a Colcitrone con Lorenzo Vanneschi che marca 5. Porta Crucifera raggiunge i 10 punti, al pari di Santo Spirito. Si profila lo spareggio

ORE 18.28 Per Porta del Foro in lizza Francesco Rossi che segna punti 4. I giallocremisi sono ormai fuori dai giochi

ORE 18,23 Inizia il secondo giro di carriere con Elia Cicerchia per Porta Santo Spirito che segna ancora un 5, portando la Colombina a 10 punti. Dopo aver colpito il centro si è rivolto verso il cielo ed ha sussurrato "per te", Cicerchia ha perso la madre pochi giorni fa

ORE 18.16 Chiude il primo giro di carriere Porta Sant'Andrea con Tommaso Marmorini che segna punti 4

ORE 18.10 Prima carriera per Porta Crucifera. In lizza Adalberto Rauco che colpisce il centro. Cinque punti per Colcitrone

ORE 18.01 Tocca a Porta del Foro. In lizza Davide Parsi che segna punti 4

ORE 17.56 Santo Spirito apre la piazza. Il primo giostratore ad affrontare il Buratto è Gianmaria Scortecci che con sicurezza ed una carriera perfetta colpisce il centro. Cinque punti conquistati subito.

ORE 17.49 Mani che battono a tempo, tutta la piazza intona l'inno della Giostra "Terra d'Arezzo"

ORE 17.45 Lancio delle frecce e il maestro di campo che chiede l'autorizzazione a correre la Giostra del Saracino. Autorizzazione concessa

ORE 17.43 Disfida di Buratto alla città d'Arezzo "Al campo! Alla battaglia! All'armi! All'armi!". Al termine tifo e applausi

ORE 17.39 E' la volta dell'ingresso dei capitani dei quartieri con le nobili casate. Geppetti per Porta Santo Spirito, Casini per Porta del Foro, Branchi per Porta Crucifera e Gavagni per Sant'Andrea

ORE 17.38 Entra il maestro di Campo Fabio Butali (al debutto in questo ruolo), assieme al vice Gabriele Veneri.

ORE 17,37 Entrano i simboli della città di Arezzo con l'associazione Signa Arretii. La Lancia d'Oro con i valletti e i fanti del Comune

ORE 17.28 Entrano i giostratori: Gianmaria Scortecci per Santo Spirito in coppia con Elia Cicerchia. Davide Parsi e Francesco Rossi per Porta del Foro. Lorenzo Vanneschi ed Adalberto Rauco per Porta Crucifera. Tommaso Marmorini e Saverio Montini per Porta Sant'Andrea.

ORE 17.24 Tocca, infine, al quartiere di Porta Sant'Andrea

ORE 17.23 Entra il quartiere di Porta Crucifera

ORE 17.21 E' la volta del quartiere di Porta del Foro

ORE 17.19 Entra il quartiere di Porta Santo Spirito

ORE 17.14 L'entusiasmo accompagna anche l'ingresso dei musici. A seguire entra il cancelliere con il suo libro in cui registra e formalizza tutti gli avvenimenti della Giostra. Dopo di lui i famigli del Buratto, con costumi legati alla tradizione musulmama: gli unici che possono toccare il Re delle Indie

ORE 17.06 Tocca agli sbandieratori della Giostra. Ad accoglierli, come sempre, applausi ed emozioni

ORE 17.04 Ecco i rettori: per Santo Spirito Ezio Gori (il più vittorioso della Giostra), per Porta del Foro Roberto Felici (1 vittoria), per Porta Crucifera Andrea Fazzuoli (1 vittoria) e per Porta Sant'Andrea Maurizio Carboni (8 vittorie)

ORE 17.03 Si insedia la magistratura della Giostra ed a seguire la Giuria

ORE 17.02 Enrico Lazzeri, coordinatore di regia, annuncia l'ingresso dell'Araldo Francesco Sebastiano Chiericoni. A seguire le dame e i paggi

ORE 17 Colpo di mortaio. Inizia ufficialmente la Giostra. Dopo il corteo storico per le vie del centro inizia l'ingresso in piazza Grande

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno