Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:00 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana

Cronaca martedì 19 luglio 2022 ore 11:40

Falsi tecnici dell'acqua, come non correre rischi

Il gestore ribadisce ai cittadini che nessun operatore viene inviato senza preavviso. E di chiedere sempre il tesserino di riconoscimento



AREZZO E PROVINCIA — E' direttamente Nuove Acque, il gestore del servizio idrico integrato nell’area dell’Alto Valdarno con sede ad Arezzo, ad informare i cittadini che nessun tecnico della società viene inviato nelle abitazioni senza adeguato preavviso. La competenza dei propri tecnici non va oltre il contatore e, solitamente, l’accesso all’abitazione si rende necessario solo nel caso in cui lo stesso sia collocato all’interno della stessa e unicamente per le esigenze di lettura e/o interventi tecnici. E’ bene, quindi, diffidare da coloro i quali si presentano alla porta di casa con la scusa di effettuare un controllo sulla potabilità o sulla qualità dell’acqua o sulla regolarità dei pagamenti.

Si raccomanda sempre di invitare l’operatore (o il presunto tale) a esibire il proprio tesserino di riconoscimento, tramite il quale sarà possibile verificare le generalità dello stesso, contattando il numero verde aziendale 800/191919. 

Contattando la società sarà anche possibile verificare che il controllo sia stato effettivamente programmato. Se le generalità del tecnico non saranno confermate, sarà opportuno contattare immediatamente le autorità competenti per denunciare il fatto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno