Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:AREZZO10°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Attualità mercoledì 28 settembre 2016 ore 11:39

Educazione stradale in Guido Monaco

Il primo appuntamento per i bambini è in programma venerdì 30 settembre. Organizza la Federazione motociclistica con il Comune e la Misericordia



AREZZO — Educazione stradale in piazza Guido Monaco con il progetto Motiamoci e la Federazione Motociclistica Italiana. L’iniziativa, con il patrocinio del Comune di Arezzo, si svolgerà venerdì 30 settembre, sabato 15 ottobre e sabato 19 novembre ed è rivolta ai bambini delle scuole primarie. 

Il corso, infatti, prevede la spiegazione della cartellonistica e la prova pratica nel percorso, svolta da istruttori di educazione stradale riconosciuti dalla Federazione Motociclistica Italiana. Sarà, inoltre, presente la Misericordia di Arezzo che darà spiegazioni di primo soccorso a tutti i partecipanti. Ogni alunno guiderà un quad a impatto zero accompagnato da un istruttore. 

Il ricavato dell’iniziativa andrà all’acquisto di un defibrillatore per la struttura Motiamoci. In piazza Guido Monaco saranno presenti due istruttori, sei semafori, due rilevatori di velocità, due passaggi pedonali, un passaggio a livello con barriere, dodici lampeggianti per delimitare le varie curve nel percorso, un moviere e circa cinquanta cartelli stradali, oltre a quattro quad a trazione elettrica, caschi e vari dispositivi di sicurezza. A fine corso ai bambini sarà rilasciato l’attestato di partecipazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno