Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:30 METEO:AREZZO19°39°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La presidente Von der Leyen ringrazia tutti e se ne va in vacanza
La presidente Von der Leyen ringrazia tutti e se ne va in vacanza

Cronaca venerdì 14 aprile 2023 ore 19:25

Femminicidio, Sara e Brunetta unite fino alla fine

Mamma e figlia uccise dal marito di quest'ultima a coltellate. Sgomento e dolore per l'omicidio di via Varchi. Lutto cittadino il giorno dei funerali



AREZZO — C'è dolore, sgomento, incredulità per quanto accaduto la scorsa notte in un appartamento di via Varchi. Un uomo di 38 anni di origine magrebine, Jawad Hicham, ha ucciso la suocera, Brunetta Ridolfie la moglie Sara Bruschi. In casa anche i figli, una bimba piccola e il più grande, di 16 anni, che ha allertato la polizia.

I colpi inferti, secondo un primo esame del medico legale, sarebbero stati oltre venti. La nonna, di 76 anni, è deceduta in casa mentre per la moglie 35enne i soccorritori hanno tentato una disperata corsa in ospedale. I sanitari hanno fatto il possibile ma Sara non ce l'ha fatta.

Lui, il marito, è stato arrestato poco distante dall'abitazione, in un piccolo parcheggio. Sequestrata una cabina telefonica dalla quale, forse, potrebbe aver chiamato i soccorsi. Aveva addosso ancora l'arma del delitto, un coltello da cucina. Per l'arma sono scattati i sigilli.

L'udienza di convalida e l'interrogatorio di garanzia si potrebbero svolgere domani, sabato 15 aprile. Attesa anche l'assegnazione dell'incarico per l'autopsia. Le indagini sono coordinate dal Pm Marco Dioni e condotte dalla Squadra Mobile della Questura, guidata da Sergio Leo. Non è chiaro cosa abbia scatenato la furia omicida, pare che i rapporti della coppia fossero da tempo tesi.

Intanto, il sindaco Ghinelli ha deciso il lutto cittadino per il giorno dei funerali. Lo stesso primo cittadino, il vicesindaco Tanti e tutta l'amministrazione comunale hanno espresso totale sostegno e vicinanza ai figli, vittime a loro volta di questa immane tragedia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno