Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:AREZZO10°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Attualità giovedì 24 novembre 2016 ore 21:30

Finta emergenza in città

Sabato è in programma una esercitazione di protezione civile. Assessore Magi: "Un modo per verificare se le nostre procedure sono corrette"



AREZZO — Sabato 26 novembre si terrà un’esercitazione di protezione civile che interesserà alcune zone della città, dalle 9 alle 12. I dettagli sono stati illustrati dall’assessore Barbara Magi, dall’ingegner Giovanni Baldini, dirigente comunale della protezione civile e per la Croce Rossa dal presidente Carlo Cigna.

“L'esercitazione rappresenta lo scenario di un rischio che può accadere, ed in alcuni casi che verranno simulati, è già accaduto. La Croce Rossa oltre che fornirci la collaborazione per questa esercitazione ha dato prova di grande efficienza durante i nubifragi che hanno colpito la città nel corso di quest'anno – ha detto l'assessore Barbara Magi - Come tutte le esercitazioni anche questa mette insieme mezzi, capacità, uomini che simulano una situazione di emergenza e illustrano concretamente come si risolve. Questa sarà anche l'occasione per verificare se le procedure adottate lo scorso 6 novembre sono state corrette e se ci siano dei miglioramenti da mettere in atto. In quella occasione ha funzionato bene la sala operativa del Comune, allestita presso il comando di polizia municipale: è stata determinante la collaborazione tra le istituzioni e i vigili del fuoco, le forze di polizia, la polizia municipale e le associazioni di volontariato”.

Carlo Cigna: “Lo scorso 6 novembre, in occasione del nubifragio che ha colpito la città, siamo riusciti a mettere in strada cinquanta volontari con il coordinamento del Comune. L'esercitazione è un ripasso importante per le procedure da seguire in caso di emergenza: impiegheremo numerosi mezzi e persone. La Croce Rossa, inoltre, ha inserito anche un servizio di verifica delle condizioni delle persone, presso la nostra sede sempre sabato, dalle 9 alle 12, con infermieri volontari che faranno analisi volte alla prevenzione di diabete, colesterolo e glicemia. Misureranno anche la pressione”.

Giovanni Baldini: “L'esercitazione si articolerà in cinque scenari: un drone farà un volo sopra alle casse di espansione del Bicchieraia, sempre nel Bicchieraia si farà il recupero di una persona dal torrente, verrà fatta la ricerca di un disperso sul colle di San Cornelio, affronteremo anche la risoluzione di una situazione di isolamento di alcune persone, e infine si terrà la simulazione dell'allagamento del sottopasso di via Arno, dove sarà posizionata una vasca che contiene 7 metri cubi di acqua”.

L’esercitazione comporterà delle modifiche alla sosta e alla circolazione. Dalle 8 alle 13 è istituito il divieto di sosta, con rimozione forzata dei veicoli, in via Tagliamento nell'area adibita a parcheggio ubicata nelle adiacenze dei campetti. Dalle 10 alle 11 è istituito il divieto di transito dei veicoli e dei pedoni nell'area del sottopassaggio di via Arno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno