Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:22 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cinema, addio a Paolo Taviani

Spettacoli giovedì 03 marzo 2022 ore 11:05

Francesca Reggiani al Petrarca per le donne

La grande e poliedrica artista il 10 marzo sul palco del teatro cittadino. Iniziativa di assessorato alle pari opportunità e Fondazione Guido d’Arezzo



AREZZO — Assessorato alle pari opportunità e Fondazione Guido d’Arezzo organizzano giovedì 10 marzo al Teatro Petrarca, in occasione delle celebrazioni per la festa della donna, lo spettacolo “Tutto quello che le donne (non) dicono”. Con Francesca Reggiani

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria: online su https://www.discoverarezzo.com/ o direttamente al teatro nei giorni di giovedì 3, venerdì 4 e mercoledì 9 marzo dalle 17,30 alle 19,30 e nel giorno dello spettacolo dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21.

“Ringrazio innanzitutto - sottolinea l’assessore Giovanna Carlettini - chi ha permesso la realizzazione di questo evento sotto forma di regalo alla città e che rimette il Petrarca al centro dell’attenzione e della cultura grazie a un’attrice conosciuta e apprezzata a livello nazionale. Francesca Reggiani porta ad Arezzo una riflessione sulla donna, sul suo ruolo nella società italiana, sulla sua individualità e ricorda come l’universo femminile sia caratterizzato da tante sfaccettature: di vita, di lavoro, di generosità, di coraggio. Quest’anno abbiamo scelto di rappresentarlo anche attraverso l’ironia, ‘alleggerendo’ così un quadro purtroppo drammatico, in cui tante donne stanno soffrendo e combattendo nel cuore dell’Europa per sé, per i propri figli, per le loro libertà e dignità. Gli obiettivi dell’amministrazione comunale restano quelli di promuovere un dibattito positivo che evolva verso una cultura realmente paritaria e di estendere il significato dell’8 marzo a ogni giorno dell’anno".

Il direttore della Fondazione Guido d'Arezzo Lorenzo Cinatti termina: “la scelta fatta sta incontrando il favore del pubblico visto che il teatro Petrarca va in direzione del tutto esaurito. Abbiamo un'artista con basi davvero importanti: calca la scena da 30 anni, si è formata con Gigi Proietti. Definire lo show come un monologo sarebbe riduttivo: se è vero che Francesca Reggiani recita da sola, i personaggi che interpreta sono talmente tanti che il palcoscenico sembra affollato”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno