Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 25 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La prima luna piena di aprile è la luna rosa: le immagini suggestive

Toscani in TV lunedì 13 marzo 2023 ore 08:13

Francesco Sarri, un aretino alla notte degli Oscar

Ventiquattro anni, hairstylist, ha curato l'acconciatura di Nan Goldin per il documentario “All the Beauty and the Bloodshed”



AREZZO — Dopo Benigni, Sarri. Quando nel 1999 alla notte degli Oscar l’aretino Roberto Benigni sbancava con “La Vita è bella” prendendosi tre statuette dell’Accademy Award, c’era un bambino in fasce ad Arezzo che 24 anni dopo avrebbe vissuto al Dolby Theatre di Los Angeles intense ore di attesa per la assegnazione dei premi. Non è un attore, non è un regista, non è nemmeno un musicista: è un Hairstylist.

Si chiama Francesco Sarri, ha meno di 25 anni, e si occupa della acconciatura delle donne di spettacolo. In questo caso di una donna molto speciale, sulla cui vita è stato costruito un documentario che ha già vinto il Leone d’oro 2022 a Venezia. Ossia il documentario di Laura Poitras intitolato “All the Beauty and the Bloodshed” in America proprio per il riconoscimento ottenuto nella città lagunare, dove già l’aretino Sarri, membro del team del salone di Roberto D’Antonio (il parrucchiere delle star), aveva curato la capigliatura di Nan Goldin.

Francesco Sarri ha lavorato sulla sua capigliatura rispettando la complessa personalità di questa artista e attivista dei movimenti più radicali impegnata per decenni sul fronte dei diritti civili degli Usa e oltreoceano. Un connubio il loro che ha portato un po' di Arezzo sul red carpet più famoso del mondo.

Instagram: @iamfrancescosarri e @rdarobertodantonio. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno