Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:10 METEO:AREZZO20°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna

Giostra Saracino mercoledì 19 giugno 2024 ore 08:45

Giostra: ultimi tiri con la simulazione di gara

Questa sera a partire dalle 21.30 è in programma la Simulazione di Gara. La Prova Generale della 145 Giostra del Saracino dedicata a Vittorio Farsetti



AREZZO — Questa sera a partire dalle 21.30 è in programma la Simulazione di Gara che vedrà i giostratori misurarsi contro il Buratto con un unico tiro. Secondo l’ordine di carriere estratto, prima correranno le riserve dei quattro quartieri e a seguire i giostratori titolari.

Giovedì 20 giugno, alle 21.30 si svolgerà invece la Prova Generale della 145esima Giostra del Saracino dedicata alla memoria di Vittorio Farsetti per la quale sono disponibili i biglietti sia on line su https://discoverarezzo.ticka.it/, sia presso la biglietteria del percorso espositivo “I Colori della Giostra” (piano terra di Palazzo Comunale) oggi e domani fino alle 19.00 e giovedì con orario continuato 9-21.30.

VITTORIO FARSETTI (8 luglio 1923 – 16 febbraio 1977)

Capitano plurivittorioso del quartiere di Porta Crucifera, Vittorio Farsetti è stato uno dei protagonisti della ripresa della Giostra del Saracino nel dopoguerra adoperandosi costantemente per tenere alto il nome della manifestazione della quale rivendicava con orgoglio e atti scritti il grande valore storico e culturale. Insieme ad altre figure quali Fracassi, Raffaelli, Paci, Tenti e Morelli ha segnato un’epoca d’oro indimenticabile per Colcitrone. Alla guida del quartiere dal 1948 al 1971, sotto la sua egida Porta Crucifera ha conquistato nove Lance d’Oro tra cui quelle dei cappotti del 1949 e del 1952. Vent’anni di successi, tra cui il record dei cinque consecutivi tra il 1951 e il 1954 guidando alla vittoria giostratori come Vannozzi, Torrini, Gallorini, Leoni, Gori, Formica, Tabanelli. Costretto, nel 1972, ad abbandonare il costume da capitano per problemi di salute, ha continuato fino alla morte, avvenuta nel 1977, a dare il suo contributo al quartiere rivestendo incarichi dirigenziali, da ultimo quello di vicerettore. È stato uno dei capitani più vittoriosi della Giostra e il secondo nel Quartiere di Porta Crucifera dopo Raffaelli. Il 28 agosto 1977 ha ricevuto, alla memoria, il riconoscimento di “Benemerito della Giostra del Saracino” assegnato dalla Magistratura della Giostra.

Il quartiere vincitore riceverà dal Sindaco di Arezzo il Piatto d’argento, trofeo della Prova Generale. Per l’occasione si rinnova anche la collaborazione con l’Associazione Macellai di Confcommercio Arezzo che offrirà al quartiere vincitore la tradizionale porchetta e alla quale va il ringraziamento da parte dell’amministrazione comunale e dei rettori dei quattro quartieri.

REGOLAMENTAZIONE ACCESSI

Sia per la Prova Generale, sia per la Giostra di sabato 22 giugno, saranno attive le consuete misure di sicurezza e controllo da parte del personale di sicurezza. Per quanto riguarda i residenti del centro storico, in particolare delle aree interessate dai divieti messi in atto in occasione della Prova Generale e della Giostra del Saracino, la disciplina che regola gli accessi all'area della manifestazione, è invariata. Entro giovedì 20 giugno, i residenti ai civici interessati dai divieti dovranno prendere contatto con l’ufficio Giostra del Saracino scrivendo all’indirizzo di posta elettronica giostradelsaracino@comune.arezzo.it comunicando i propri nominativi. Una volta raggiunti gli accessi alla piazza gli interessati saranno accompagnati ai civici indicati dal personale di sicurezza. Si ricorda che è fatto assoluto divieto di portare all’interno dell’area di svolgimento della manifestazione bottiglie di vetro, petardi, fumogeni, aste, oggetti contundenti e ogni altro oggetto atto ad offendere o arrecare danni a cose o persone.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno