Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:AREZZO20°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna

Giostra Saracino mercoledì 19 giugno 2024 ore 19:00

I quartieri alla ricerca della Giostra perfetta

Raffica di cinque nei tre giorni di prova. Questa sera la rifinitura finale con la simulazione di gara. La forza e l’incognita dei quartieri



AREZZO — Questa sera in piazza grande giostratori titolari e riserve in lizza per la simulazione di gara. Una carriera a vuoto e un tiro poi si torna al quartiere, è questa la formula della novità che quest’anno farà il vero debutto viste le vicissitudini dello scorso anno. Quasi certamente sarà la presenza del pubblico in piazza a decretare il successo vero di questa novità passandola da fase sperimentale a certezza.

Porta del Foro apre la piazza rinnovata nella guida tecnica con Vedovini. Si è vista una nuova organizzazione per la Chimera, i giostratori sono partiti benissimo, quello che più impressiona è Francesco Rossi che ha deciso di cambiare cavallo affidandosi a Penelope. Il Tallurino sembra aver fatto un passo importante in avanti. Il suo compagno Davide Parsi ha chiuso il terzo giorno di prove un po’ in calo mancando un po’ di precisione sul tiro. Da lui ci si aspetta la definitiva affermazione facendo la differenza in piazza.

Porta Crucífera con il suo solito profilo basso si nasconde, Lorenzo Vanneschi con Pinocchio è cresciuto molto cambiando qualcosa anche nel tiro riuscendo a trovare ottime risposte. Gabriele Innocenti sta cercando di ritrovare le giuste sensazioni dalla piazza e dal cavallo dopo un periodo di inattività. Il suo esordio con la casacca rossoverde potrebbe pesare ma la voglia di rivincita può fare la differenza.

Porta Santo Spirito vuol cancellare il 2023 e rimarcare la sua forza. Gianmaria Scortecci in questo tre giorni è stato perfetto riuscendo a trovare il centro con una facilità quasi disarmante. Elia Cicerchia non ha bisogno di prove, il suo dna è da gara ma nonostante tutto le sue prove sono state molto precise sul centro.

Porta Sant’Andrea chiuderà la piazza, Martino Gianni ha chiesto ai suoi giostratori di dimostrare se sono quelli della vittoria di giugno 2023 o della sconfitta di settembre. Le prove dimostrano che sono al livello di Santo Spirito e vista la posizione forse anche il quartiere da battere. Tommaso Marmorini e Saverio Montini hanno dimostrato durante le prove grande familiarità con il cinque con cavalli affidabilissimi.   

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno