Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'omaggio del Milan a Pioli: tutti in cerchio ad applaudire. E da San Siro è standing ovation

Attualità mercoledì 22 giugno 2022 ore 08:26

I servizi comunali verso la "nuvola informatica"

Due i bandi del Pnrr a cui partecipa il Comune per potenziare le funzioni del sito per la scuola e far migrare alcune procedure nel cloud



AREZZO — “Proseguiamo il percorso di digitalizzazione dei servizi a disposizione dei cittadini. La Giunta ha deliberato la partecipazione a due avvisi pubblici finanziati nell'ambito del Pnrr per implementare le funzioni online del sito istituzionale. Molte di queste novità riguardano i servizi legati alla scuola. Un modo efficace per velocizzare e rendere più agevole l'iter delle richieste da parte degli utenti. Un passo ulteriore e significativo verso la definizione di un Comune sempre più smart”. 

L'assessore all'innovazione tecnologica Monica Manneschi introduce così le nuove misure della proposta progettuale sulla Componente 1 “Digitalizzazione, innovazione e sicurezza nella Pubblica Amministrazione” finalizzate al potenziamento della infrastruttura informatica dell'ente.

“La proposta progettuale dell'avviso 'Esperienza del cittadino nei servizi pubblici' - spiega Manneschi - comprende oltre che l’adeguamento del sito web istituzionale alle linee guida AgID anche l’attivazione dei seguenti servizi online: richiesta per la concessione degli spazi comunali, per la fruizione del trasporto e delle mense scolastiche, per l'iscrizione alle scuole dell'infanzia e agli asili nido comunali e per la richiesta di autorizzazioni in deroga a divieti di circolazione. Per quanto riguarda invece l'avviso 'Abilitazione al cloud per le PA locali', i servizi oggetto di migrazione saranno i seguenti: anagrafe, stato civile, leva militare, giudici popolari, elettorale, statistica, protocollo, albo pretorio, pratiche SUAP, contabilità, economato, tributi, organi istituzionali, contratti, programmazione” conclude.

Molti i vantaggi del cloud: la “nuvola informatica” rafforza l'affidabilità e la sicurezza dell'infrastruttura riducendo sensibilmente i rischi di mal funzionamento del sistema e garantendo protezione più efficace contro i data breach e il cybercrime senza contare i vantaggi in tema di risparmio energetico grazie alle sinergie di utilizzo ed un maggiore efficientamento organizzativo attraverso l’accesso diretto da remoto ai principali applicativi software in uso all’amministrazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno