Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO19°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Sport giovedì 23 giugno 2022 ore 10:20

Il Cavallino che sta nascendo piace ai tifosi

Giovannini con una media di tre acquisti a settimana ha già costruito metà squadra. Orgoglio Amaranto organizza tre giorni di festa dal 1 al 3 luglio



AREZZO — Senza pensare troppo ad eventuali ripescaggi fantasticando su un ritorno tra i professionisti, da quando è arrivato ad Arezzo Paolo Giovannini ha già dimostrato di essere l’uomo giusto nella piazza che più aveva necessità della sua esperienza e capacità nel fare calcio, per riportare in alto il club che lo ha cercato e convinto ad accettare una sfida così difficile, ma altrettanto affascinante.

Da tre settimane si è seduto nella scrivania di viale Gramsci e senza alcun tentennamento si è messo al lavoro direnando e poi costruendo una squadra, quella amaranto, che dovrà conquistare tifosi e campionato.

L’ultimo arrivato alla sua corte, pronto a vestire la maglia dell’Arezzo, è stato Gianmarco Pericolini difensore classe 2004 proveniente dal Pontevecchio, rinnovato il prestito anche a Thomas Castaldo che farà parte della rosa della prima squadra. Questo sono gli ultimi annunci in ordine cronologico ma in ventidue giorni ad Arezzo Giovannini ha portato: Roberto Convitto, Mattia Gaddini, Samake Boubacar, Leonardo Bruni, Luca Lorenzini, Leonardo Polvani e Luca Castiglia.

Siamo quasi a metà di una rosa di 22 giocatori, che dovrà affrontare e conquistare la promozione nel campionato di serie D. Una media di tre giocatori a settimana messi sotto contratto da Giovannini che non perde tempo in chiacchiere ,ma che parla con i fatti di chi ha bene a mente obbiettivo e programma.

Paolo Indiani, nuovo mister amaranto, con molta probabilità inizierà la preparazione con tutta la rosa a disposizione così da lavorare fin dal primo giorno senza perdere un istante.

A proposito di tempo, erano anni che i tifosi amaranto non vedevano questa concretezza nel mercato estivo.

Giovannini è concentrato sull’Arezzo senza distrazioni, nemmeno quella del possibile ripescaggio che non deve fermare la costruzione di una squadra che oggi deve vincere il campionato di serie D.

I tifosi si fidano di Giovannini e Indiani sapendo che la società ha preso i migliori per vincere il campionato. Orgoglio Amaranto è in festa e ha presentato Essere Arezzo, Essere l’Arezzo. Tre giorni a tinte amaranto dal 1 al 3 luglio al parco della Pro Loco Bagnoro. Tanti gli appuntamenti previsti grazie alla collaborazione con preziose realtà locali.

La festa si aprirà venerdì 1 luglio alle 18 con il dibattito sull’azionariato popolare che vedrà arrivare ad Arezzo l’onorevole Daniele Belotti, Gianfranco Gatto, membro del consiglio direttivo di Supporters in Campo e Fabio Guarini, presidente di Aps Taras. Sul palco insieme al presidente di Orgoglio Amaranto Daniele Farsetti sarà approfondito il tema della partecipazione di tifosi nelle società di calcio attraverso la formula dell’azionariato popolare e delle leggi necessarie per sviluppare questo strumento. Moderano l’evento Milva Cerveni, conduttrice della trasmissione “Dodicesimo in campo” e Roberto Gennari, giornalista sportivo e consigliere di OA. Poi spazio alla musica in collaborazione con Stranger Zine che dalle 21 in poi porterà sul palco la serata “FlexAR” con artisti come Brina e Engeezo & G. Nicastro e poi con un Dj Set dedicato proprio a rap, hip hop e trap.

Sabato 2 luglio il programma è denso di appuntamenti. Alle 9,00 inizierà il torneo di calcio a 6 “Il Dodicesimo”, che avrà come base logistica il campo da calcio del Bagnoro, tra 8 squadre composte dai gruppi della Curva Sud Lauro Minghelli e la squadra Opes organizzatrice del memorial Aldo Nardin. Alle 12:00 pranzo speciale e alle 15 prosecuzione del torneo.

Pomeriggio dedicato ai più giovani. Dalle 17 inizierà il contest di disegno che avrà come tema centrale il tifo calcistico intorno al quale ragazzi e ragazze potranno esprimere la loro fantasia. Gli elaborati prodotti saranno poi giudicati da una giuria di esperti.

Alle 18 ci sarà il dibattito 10 + 2. Nel 2020 Orgoglio Amaranto ha compiuto i suoi primi 10 anni, adesso, con altri due anni di esperienza sulle spalle verrà ripercorsa la storia di OA con la presenza di tutti i presidenti del comitato che si sono succeduti. Modera l’evento Luca Caneschi.

Dalle 21 in poi musica live in collaborazione con Arezzo che Spacca per la serata ARtrash con Cecé Tripodo e The Wedding Band e a seguire Dj Set trash con musica anni ’80 e ’90.

Domenica 3 luglio la giornata inizierà con la camminata ecologica organizzata da Emanuele Severi alla scoperta di sentieri e panorami aretini e allietata da una fresca colazione. La partecipazione sarà su iscrizione con possibilità di scegliere il pacchetto camminata - spuntino - maglietta oppure camminata - spuntino - maglietta - pranzo.

Alle 12 aprirà la cucina per tutti. Dalle 18,30 ci saranno le premiazioni del torneo di calcio e del contest di disegno a cura dei consiglieri di OA Luca Amorosi ed Enrica Cherici.

Dalle 21 serata acustica “ARunplugged” con musica live curata da Stranger Zine con Bosna Danì e Daniele Peruzzi degli Osaka Flu. In chiusura il Dj Set Funk Rock e Rock’n Roll.

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno