Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi

Attualità lunedì 30 agosto 2021 ore 13:05

Il Circolo Artistico diventa un giardino incantato

Dal 2 al 15 settembre 'Abigaille – Solo Show', la mostra personale di Grazia Rossi Forbicioni, visitabile tutti i giorni ad ingresso gratuito



AREZZO — Grazia Rossi Forbicioni, dal 2 al 15 settembre, trasformerà il Circolo Artistico di Corso Italia ad Arezzo in un giardino incantato. Saranno le sue opere ad effettuare la trasformazione del piano terra, mentre i locali al primo piano ospiteranno il vernissage, occasione per presentare anche il catalogo abbinato alla mostra personale curata da Danilo Sensi, visitabile tutti i giorni, a ingresso gratuito, negli orari di apertura del Circolo Artistico.

Avvalendosi della cartapesta, materiale prediletto che offre infinite possibilità applicative, l’artista aretina materializza nelle sue opere le esperienze vissute, la passione per i viaggi in giro per il mondo, l’amore sconfinato per la natura. Un assolato paradiso terrestre popolato da animali fantastici, pesci tropicali, frutti esotici e piante rampicanti. Vasi che traboccano di abbondanza come le divine cornucopie. Immergersi nel mondo di Grazia Rossi Forbicioni, in arte Abigaille, significa entrare in un vero e proprio 'giardino delle delizie'.

Il ricco background e la lunga esperienza artistica contribuiscono a valorizzare la manualità innata di Abigaille, la sua sensibilità per il colore e la metodica ricerca del particolare. Nascono così opere uniche che sbalordiscono l’osservatore e lo catapultano in una dimensione onirica.

“La cartapesta si trasforma in sogno nelle mani di Abigaille – scrive il curatore della mostra Danilo Sensi – un sogno di tranquillità, di colore, di serenità, che invade l'anima e il corpo. Non importa se il suo lavoro rappresenta la realtà o se è frutto della sua fervida immaginazione. Lo spettatore non si chiederà mai se quel fiore sboccia in una foresta dell'Amazzonia o se quel fenicottero rosa davvero si riposa sulle sponde di un lago. Non è necessario riflettere, basta farsi avvolgere dalle sensazioni e sentiremo i profumi e vedremo lo sbatter d'ali. Entrare nel sogno di Abigaille è impossibile, goderne è imprescindibile”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno